AREA ARTE, ASS.MEDITER.CULTURALE, CENTRO STUDI DEL 700 MUSICALE NAPOLETANO. TORNA IL 700 NAPOLETANO CON CONVIVIO ARMONICO XVIII EDIZIONE

La musica di tradizione partenopea alla Basilica di San Francesco di Paola, in Luoghi sacri e nel Corpo di Napoli. Dal 26 ottobre al 30 dicembre. Il 19 ottobre ore 11,30Museum di Piazzetta Nilo - Presentazione del programma
letto 95 volte
1-abside-della-basilica-di-s.francesco-di-paola-in-napoli-concerto-web.jpg

Torna il ciclo di concerti alla riscoperta della musica Napoletana del ‘700, in un percorso di ricerca tra passato e futuro, che unisce l’antico repertorio della Scuola Napoletana con opere di giovani compositori campani.

Attraverso un ricco programma di concerti in chiese del centro storico di Napoli con i cicli Suoni in Basilica e Suoni nei Luoghi Sacri (Basilica di S. Francesco di Paola, Chiesa di S. Caterina a Formiello, Basilica di S. Maria Egiziaca a Forcella, Chiesa di S.Orsola a Chiaia) e in spazi di cultura atipici (Museum di Piazzetta Nilo)  con il ciclo di eventi Musica Nel Corpo di Napoli  si esibiranno grandi artisti e interpreti di un repertorio antico e moderno.

Il progetto musicale prevede: Concerti della Sacrestia Papale, Percorsi Barocchi tra Napoli e l’Europa, concerti Di Fiato/Di Corde,  il progetto I Giovani e la Musica e La voce e l’Organo. Quest’ultimo porterà alla suggestiva riscoperta di organi storici di alcune chiese monumentali. 

La rassegna è a cura di AREA ARTE Associazione culturale Mediterranea, che da anni conduce uno studio approfondito e ricerca della musica napoletana del '600 e del '700 e ne promuove la diffusione e la valorizzazione. 

Il programma completo dei concerti sarà presentato sabato 19 ottobre presso il Museum (largo Corpo di Napoli) alle ore 11,30 

Per la stagione 2019, affidata alla direzione artistica dei Maestri Egidio Mastrominico e Rosa Montano, docente presso il Conservatorio “N. Sala” di Benevento, sarà dato ampio spazio a importanti  recuperi di partiture dal Settecento Napoletano, alla presentazione di progetti discografici e seminari inerenti la Scuola Musicale Napoletana, continuando parallelamente a valorizzare opere del repertorio contemporaneo con un’ attenzione particolare all’ultima generazione dei compositori napoletani 

Il primo concerto del ciclo Suoni in Basilica / I Concerti della Sacrestia Papale avrà luogo il 26 ottobre nella Basilica di S. Francesco di Paola. Per il progetto Di Fiato/di Corde si esibirà il DUAL DUO formato da Mauro Caturano (clarinetto), Maria Giovanna Siciliano  Iengo (chitarra) con un repertorio da Piazzolla a De Falla, e  con opere proprie dei musicisti, che sono tra le nuove proposte autoriali della musica classica in Campania.

La stagione si arricchirà anche di alcuni appuntamenti seminariali sulla musica strumentale del ‘600 e ‘700 Napoletano, sulla produzione sacra, e sul teatro comico oltre ad iniziative volte a far conoscere ai giovanissimi  il patrimonio musicale napoletano. 

PROGRAMMA 

Dopo i primi quattro concerti primaverili, partiranno dal 26 ottobre gli  eventi autunnali con il primo concerto del ciclo Suoni in Basilica / I Concerti della Sacrestia Papale nella Basilica di S. Francesco di Paola. Per il progetto Di Fiato/di Corde si esibirà  il DUAL DUO formato da Mauro CATURANO – clarinetto – Maria Giovanna SICILIANO  IENGO – chitarra con un repertorio da Piazzolla a De Falla, e  con opere proprie dei musicisti che sono anche tra le nuove proposte autoriali della musica classica in Campania. 

Il 3 novembre il secondo concerto del progetto Di Fiato/di Corde vedrà il concerto del duo formato da Giorgio MATTEOLI flauto dolce – Stefano PALAMIDESSI chitarra.Matteoli, virtuoso del flauto dolce, ritorna per Area Arte con Un Viaggio a ritroso nel Tempo, tra Nuovo e Vecchio Mondo una silloge musicale dai primi del 900 a ritroso fino agli albori della musica strumentale. 

Il 9 novembre per Suoni nei Luoghi Sacri/ Progetto La voce e l’Organo scopriremo con il primo dei due concerti qui programmati, la suggestiva Chiesa monumentale di S. Caterina a Formiello, importante Chiesa Rinascimentale di Napoli. Verrà messo in risalto il più moderno dei due organi storici qui allocati con il concerto che vedrà la partecipazione del mezzosoprano Rosa MONTANO, del giovane soprano Rita D’ALESSANDRO accompagnate dall’organista Antonio VARRIANO e con la partecipazione di Egidio Mastrominico al violino, con un programma strumentale e vocale che vedrà opere dei grandi autori del seicento e settecento, da Vivaldi a Bach, Haendel, Schmelzer e rarità come Vivarino. 

Un weekend ricco sarà quello di metà novembre. Sabato 16 novembre il primo appuntamento con Musica Antica nel Corpo di Napoli / Percorsi nella Napoli Barocca, nella particolare sede del Musem di Piazzetta Nilo ci sarà la presentazione/concerto del Cd TACTUS dedicato alla figura ed all’opera del mandolinista compositore Napoletano Giovan Battista Gervasio del quale sono state incise in Prima registrazione Mondiale. Ospite della presentazione il Prof. Francesco Nocerino, organologo di fama internazionale. Gli esecutori degli interventi musicali con musiche di Gervasio saranno Marco GIACINTUCCI al mandolino storico  e Walter D’ARCANGELO al clavicembalo. 

Il giorno seguente, domenica  17 novembre,  il secondo appuntamento sempre al Museum di Piazzetta Nilo con Musica Antica nel Corpo di Napoli / Percorsi Barocchi tra Napoli e l’Europa. Questa volta sarà la presentato il  Cd DYNAMIC in Prima registrazione mondiale dedicato alle  “Sonate napoletane per flauto del XVIII secolo edite ed eseguite da Renata Cataldi. Gli esecutori degli interventi musicali della serata, con musiche di Stulichi, Cecere, Hasse e Bach saranno R. CATALDI traversiere, E. MASTROMINICO  violino barocco, D.CAPITANIO clavicembalo. 

Segue ancora un weekend con due proposte.

Il sabato 23 novembre si torna a Piazza del Plebiscito  per Suoni in Basilica / I Concerti della Sacrestia Papale con il prestigioso Ensemble MUSIQUA di Roma composto da Francesco DIVITO – soprano Giovanna BARBATO – violoncello barocco, Chiara TIBONI – clavicembalo, specialisti della musica antica, con il programma dal titolo  AUGELLETTI VOI COL CANTO – sonate e cantate nell’Italia barocca, un confronto musicale tra Napoli e Venezia da Monteverdi a Porpora 

Si ritorna invece la domenica 24 novembre nella Chiesa di S. Caterina a Formiello per Suoni nei Luoghi Sacri conil secondo concerto questa volta con lo storico organo De Martino del 1718. L’organista Francesco SCARCELLA di Lecce sarà il protagonista di questo concerto che ridà voce ad uno dei più antichi organi di Napoli con un interessante programma tra seicento e inizio ottocento 

Domenica  1 dicembre ancora una nuova location, la Basilica di S. Maria Egiziaca a Forcella, antichissimo e splendido scrigno di arte sacra per Suoni nei Luoghi Sacri questa volta con il progetto I Giovani e la Musica,  per il concerto con il  MUSICA MINIMA Young Ensemble e solisti. Giovani talenti si alterneranno in un concerto a più voci dal clarinetto al duo di violini, in formazioni miste per provare il proprio talento. 

Il weekend dell’Immacolata vedrà altri due appuntamenti d’eccezione.

Sabato 7 dicembre per Suoni in Basilica / I Concerti della Sacrestia Papale un ospite di caratura internazionale. Il tenore Francesco SANTOLI accompagnato da Rosa MONTANO al pianoforte si esibirà in un recital dove la sua particolarità e bravura vocale verrà esaltata dal repertorio belcantistico dall’arcaico Caccini al pieno settecento di Giordani, Pergolesi, Marcello, Sarti, Spontini fino all’amato Rossini. 

Domenica 8 dicembre l’altro appuntamento in una  nuova  location per Suoni nei Luoghi Sacri, la Chiesa di S.Orsola a Chiaia con il ritorno per il progetto Percorsi nella Napoli Barocca dell’ensemble Labirinto Armonico di Pescara con un raro programma di Scuola Napoletana per organo e tre violini. Un programma ricercato tra Sonate a tre violini e brani che metteranno in risalto lo storico organo De Feo del 1853. 

Gli ultimi due appuntamenti del 2019 saranno con  Suoni in Basilica / I Concerti della Sacrestia Papale nella Basilica di S.Francesco di Paola e vedranno  il 28 dicembre il concerto dello storico Ensemble  Le Musiche da Camera  di Napoli che con strumenti originali e con le stupende voci di Francesco Divito e Rosa Montano esegiuranno  “IN NATIVITATE DOMINI - Musica per il Santo Natale nella Napoli del ‘700”, un  programma ricco di rarità,ed il 30 dicembre debutto di una giovane compagine l’Orchestra “F. D’AVALOS”, dedicata alla figura dell’esimio Direttore e Compositore Francesco D’Avalos. Diretta da un suo giovane allievo, Fabio Espasiano, e con la supervisione di tutor di chiara fama, l’orchestra composta da giovani talenti della Campania proporrà un impegnativo quanto accattivante programma da Manfredini a Mozart fino a nuove composizioni, con giovani solisti come il soprano Alessia Di Cicco e la timpanista Laura Francesca Mastrominico. 

La stagione si arricchirà anche di alcuni appuntamenti seminariali sulla musica strumentale del 600 e 700 Napoletano, sulla produzione sacra, e sul teatro comico oltre ad iniziative volte a far conoscere ai giovanissimi)  il patrimonio musicale napoletano.

A dicembre ci sarà un incontro sulla figura di Pina Cipriani, per presentare il nuovo CD e il libro dedicato a lei e a Franco Nico dallo scrittore Giuseppe Iuliano

Ringraziamo per l’ospitalità nelle Basiliche  il Rettore della Basilica di S. Francesco di Paola,  Rev. Padre Mario Savarese, Padre Carmine Amore pe S. Caterina a Formiello, Monsignor Enrico Ferrara per  S.Orsola a Chiaia.

Ringraziamo i partner che ci sostengono e le Associazioni con le quali abbiamo protocolli d’intesa campane (Ass. Organistica “Trabaci”, Naturalmente Musica C.I.D.M.,) e nazionali (Ass. Ensemble 900 di Pescara, Ass. Sentieri Armonici di Monopoli, Early Music Italy) 

 Il ciclo di concerti è dedicato alla memoria della cantante e artista PINA CIPRIANI. 

Per Info: Tel  347 2430342 /3471681102

www.areaarte.eu /www.lemusichedacamera.it / Email:lemusi@libero.it