GIVOVA SCAFATI BASKET, LA SALVEZZA PASSA PER IL DOPPIO TURNO CASALINGO

letto 553 volte
4-gf3-4888.jpg

Il cammino della Givova Scafati verso la permanenza in serie A2 è fatta ancora di sei importanti tappe, nelle quali occorre fare fronte compatto, remare tutti nella stessa direzione e contare sull’aiuto ed il sostegno di tutto l’ambiente.
Le prossime due tappe, entrambe al PalaMangano, sono di una importanza basilare per guadagnare ottimismo, dopo le ultime tre sconfitte consecutive, che hanno minato alla fiducia dello spogliatoio, che resta comunque sempre unito e pronto a dare battaglia. Si inizierà domenica 19 marzo (ore 18:00) contro la Roma Gas & Power Roma, che precede i gialloblù di due posizioni in classifica nel girone ovest.

Nella gara di andata, a campi invertiti, furono i capitolini ad imporsi nel finale, dopo che per larghi tratti avevano anche messo in seria apprensione la squadra di casa. Stavolta gli scafatesi, che potrebbero non disporre ancora una volta del pivot Metreveli (bloccato da un risentimento al piede), vogliono invece vendicare la sfida del PalaTiziano e ritornare a punti, per fare respiro ad una magra classifica e per riaccendere le speranze di permanenza nella seconda serie. Di fronte, i salernitani si troveranno una formazione, quella romana, che venderà di sicuro cara la pelle, per riscattare le ultime due cocenti sconfitte.

Coach Davide Bonora, che siede sulla panchina biancoblù dal 2014, potrà disporre della rosa al completo, tranne ovviamente l’ala Bonessio, che rientrerà solo la prossima stagione, dopo l’operazione al tendine di Achille, che lo vede fermo ai box dallo scorso dicembre. Il team laziale fonda gran parte della propria forza sui due atleti statunitensi, la guardia Deloach ed il centro Easley, che stanno viaggiando rispettivamente a 17,5 e 16,3 punti di media, oltre a 4,7 assist il primo e 9,5 rimbalzi di media il secondo. Intorno a loro, tutti atleti di comprovata esperienza ed affidabilità, come l’ala grande Righetti, l’ala piccola Malaventura, il playmaker Stanic (fratello di Max, che indossò la casacca scafatese tra il 2003 e il 2006), la coppia di lunghi formata da Micevic e Iannilli (a Scafati per pochi mesi nel 2009) e la giovane guardia Fanti.
Dichiarazione di coach Giovanni Perdichizzi: «Nella partita contro Tortona abbiamo giocato alla pari di una squadra che, tra le mura amiche, nel corso della stagione in corso, si è fatta superare solo in rarissime occasioni, sebbene finora avesse sempre giocato le gare interne a Casale Monferrato. Siamo tornati da questa trasferta con rinnovata fiducia e siamo pronti a giocare una buona partita contro Roma, mettendo in campo tanta energia e collaborando in attacco. I nostri prossimi avversari vengono da quattro sconfitte negli ultimi cinque turni, quindi se la giocaranno a viso aperto. Affrontiamo una squadra che basa il suo gioco su due ottimi americani, sull’esperienza di atleti come Malaventura, Righetti, Stanic e sull’energia che sa dare Fanti e gli altri giovani che provengono dalla panchina. Dobbiamo pensare a fare le nostre cose, a migliorare il gioco d’attacco e ad essere presenti in difesa così come abbiamo fatto nelle ultime uscite, facendolo però con grande intensità per 40’ e non solo a sprazzi. E’ il primo di due turni consecutivi in casa che dobbiamo vincere per ricevere una spinta decisiva in classifica».

Dichiarazione del play-guardia Luca Izzo: «Stiamo attraversando un periodo negativo, costellato da diverse sconfitte, ma vogliamo voltare pagina e farlo subito. L’imperativo adesso è vincere. Tutte le prossime partite sono importanti ed indispensabili per raggiungere l’obiettivo salvezza. Contro Roma cercheremo di fare la miglior partita possibile, anche perché giocheremoal PalaMangano e per noi è ancora più importante conquistare la posta in palio. Ci stiamo preparando al meglio, nonostante quale acciacco e qualche problema fisico dei nostri lunghi, ma siamo pronti ad impegnarci tutti e a collaborare per sopperire a tutte le necessità. A rimbalzo, così come in difesa, dovremo dare tutto».

Arbitreranno l’incontro i sig.ri Nicolini Alessandro di Santa Flavia (Pa), Rudellat Marco di Nuoro, Bramante Angelo Valerio di San Martino Buon Albergo (Vr).

In occasione della gara, il PalaMangano diventerà un set per il Cortometraggio "Alcol Assassino" per la campagna Nazionale di sensibilizzazione contro la guida in stato d'ebbrezza per la regia di Marco Esposito. Nell'intervallo gli attori diventeranno tifosi e gireranno alcune scene tra i tifosi Ultras dello Scafati, ma tutto il PalaMangano avrà la sua panoramica di ripresa. Tra gli attori protagonisti presenti, anche Antonella Ferrara e, da Made in Sud, Salvatore Gisonna.

La partita sarà trasmessa in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio in abbonamento prepagato “LNP TV Pass”). Diretta radiofonica sui 92,50 mhz di Radio Sant’Anna (media partner della Givova Scafati), anche in streaming su Radio Paradiso dal sito internet www.radioparadiso.it. Inoltre, sarà possibile assistere alla visione della gara in differita su TV Oggi (tasto 71 del digitale terrestre) nei giorni di martedì (ore 21:00) e, in replica, mercoledì (ore 15:25).