SARRI VA, ANCELOTTI VIENE! BRAVO DE LAURENTIS A NON ASPETTARE PIU’ IL SI’ DI SARRI…

letto 1177 volte
ancelotti-sarri.jpg

Sarri è andato via, o è stato mandato via, questo lo sanno sicuramente solo loro. Sarri dice che meritava maggiore considerazione e che non meritava questo trattamento, dall’altra parte, ADL, lo ha invitato spesso a rivedere il contratto, dandogli un consistente aumento (4 milioni l’anno più bonus) per non farlo morire di fame, ma l’ottimo allenatore Sarri, che rimarrà sempre nel cuore dei tifosi, forse era già in contatto con altre squadre (Chelsea, Zenit, Monaco) che gli avevano promesso un contratto da favola, per cui temporeggiava e rimandava, anche per far scadere la clausola di 8 milioni di euro.

De Laurentis, fesso non è di sicuro, impulsivo forse, ma sicuramente un imprenditore a cui non la si fa, capace di dividere anche la tifoseria, infatti alcuni pseudo tifosi gli imputano di non spendere (cosa non vera) e di mangiarsi i soldi (cosa assurda per uno che ha investito miliardi di vecchie lire per acquistare la società calcio Napoli), ha rotto gli indugi e ha fatto la mossa che tutti applaudono: ha messo sotto contratto l’allenatore migliore sulla piazza, uno che mette d’accordo tutti i tifosi e accontenta anche qualche giornalista di…peso.

Visto che Sarri titubava e prendeva tempo (forse aspettava l’offerta migliore da quelle squadre menzionate prima), ha contattato un certo Carlo Ancelotti, uno che ha vinto ovunque sia andato ad allenare, con esperienza internazionale e carisma, conoscitore di calciatori e uno a cui grandi giocatori non possono dire di no. Bravo ADL!

Il Presidente ha dimostrato in questi anni, da quando rilevò il Napoli fallito in serie C, di essere un ottimo amministratore e lungimirante nell’acquisto di calciatori, da Hamsik, a Cavani, a Lavezzi, a Higuaìn, etc…Un uomo dalle mille sorprese, l’ultima, Carletto Ancelotti.

La perdita di Sarri, a cui dobbiamo molto, per il gioco che ci ha resi famosi in tutta Europa, e che sarà ricordato per sempre, come Vinicio, Maradona, etc.., non fermerà la crescita esponenziale del Napoli. Morto un Papa…se ne fa un altro! Migliore? Questo non si sa, sicuramente è stato preso un allenatore vincente che garantirà al Napoli l’esperienza, la bravura e anche la voglia di vincere. Con Ancelotti arriveranno giocatori di livello internazionale. Tra i possibili nomi che si fanno, Vidal, Benzemà, Suso, etcc…

A questo punto finiranno le polemiche contro ADL?  Accusato da molti di pensare solo ai bilanci? Ma state vedendo cosa succede al Milan? Se non risana i conti, niente coppe! E l’Inter? E la Roma? Non possono comprare giocatori se non vendono prima. Finirà il papponismo? Io credo di no, perché è un movimento manovrato da gente al di fuori della società che vorrebbe mettere le mani su di essa. Purtroppo per voi, signori cari, i risultati parlano per ADL, e se vogliamo che il Napoli si mantenga su questi livelli, teniamocelo caro, in questo momento storico che vede il mecenatismo scomparire.