NAPOLI-INTER 4-1, IL NAPOLI ASFALTA L’INTER E ZITTISCE I PSEUDO TIFOSI E GLI OPINIONISTI

Zielinski, Mertens e Fabian Ruiz (2) annichiliscono l’Inter e Spalletti. A rischio la Champions.
letto 120 volte
2-zielinsky-gol.jpg

Mi fanno sorridere quei poveri opinionisti della domenica e i giornalistucoli che una settimana prima sono arrivati a chiedere l’allontanamento di Ancelotti, a dire che era fallimentare la stagione del Napoli, e altre facezie simili. Mi fanno molta pena anche quelli di Sky, che non sapevano cosa dire o cercavano di trovare motivazioni e scuse valide per questa sonora sconfitta….e che dire dei tifosi, quella parte dei tifosi che è sempre contro ADL. Poverini, alcuni sono saliti sul carro del vincitore, altri hanno avuto il buon senso di stare zitti. Un Napoli che mantiene l’Inter e l’Atalanta a 13 punti, con un secondo posto che non è stato mai in discussione, con il secondo attacco del campionato, con un Koulibaly mostruoso e considerato come il miglior difensore italiano ed europeo, è incriticabile. Rischia di superare anche il primo anno di Sarri ad 81 punti. E ci può riuscire perché 79+3 contro il Bologna, andrebbe ad 82. E quindi? Di cosa vogliamo parlare?

I criticoni, all’inizio del campionato, avevano dato il Napoli 4/5, mentre L’Inter e il Milan e anche la Roma, dovevano stare sopra di noi. E invece navigano in brutte acque col rischio che qualcuna che va per la maggiore perda il treno champions. 

Avevano iniziato bene i nerazzurri, con una fitta rete di passaggi che riuscivano ad eludere il pressing azzurro, ma alla seconda occasione, al 16’, il polacco Zielinsky sblocca la partita con un gran tiro da fuori area, poi raddoppia al 61’ con Mertens, udite udite, di testa sfuggendo ai due colossi della difesa interista, infine due reti di Fabian Ruiz, al 71’ e al 78’. Milik non ha segnato, è vero, ma ha contribuito ad almeno due delle reti.

Sul finire, un rigore dato con molta benevolenza da un arbitro che non ci ama alla follia, permette ad Icardi di accrescere il suo bottino personale. Qui c’è da dire un’altra cosa a quelli che vorrebbero Icardi a tutti i costi. Icardi è un ottimo giocatore, ma nell’Inter non ha fatto la differenza, quindi, se venisse a Napoli, non cambierebbe molto il potenziale offensivo che con Mertens e Milik e Insigne, è diventato il secondo attacco del campionato, Aumenterebbero solo le grane per il Napoli e per Icardi la grana. Inoltre, sballerebbe il monte ingaggi poiché anche altri si sentirebbero in dovere di chiedere l’aumento.

Per quanto riguarda l’Inter ci aspettavamo una squadra più combattiva e più motivata, ma è merito dei giocatori azzurri se l’Inter è stata ridotta ai minimi termini.

Da dire che Koulibaly ha salvato di testa un gol fatto su tiro di Lautaro. Grande!

Con questa rete Dries Mertens ha segnato il suo gol numero 108 in azzurro, diventando il terzo miglior marcatore del Napoli in tutte le competizioni. Prima doppietta per lo spagnolo Fabian Ruiz. 

NAPOLI (4-4-2): Karnezis 7; Malcuit 7, Albiol 7, Koulibaly 8 (39' st Luperto 6), Ghoulam 7; Callejon 7, Allan 6,5, Fabian Ruiz 8, Zielinski 8; Milik 6 (31' st Insigne 6), Mertens 7 (35' st Younes sv).
A DISPOSIZIONE: Meret, Piai, Mario Rui, Verdi, Maksimovic, Hysaj.

ALLENATORE: Ancelotti 8 

INTER (4-2-3-1): Handanovic 6; D'Ambrosio 5, Skriniar 5, Miranda 5, Asamoah 5; Gagliardini 4 (13' st Vecino 5), Brozovic 4; Politano 5 (1' st Icardi 6), Nainggolan 5, Perisic 4 (35' st Candreva 5); Lautaro 5.
A DISPOSIZIONE.: Padelli, Keita, Ranocchia, Joao Mario, Borja Valero, Cedric Soares, Dalbert.

ALLENATORE: Spalletti 4
ARBITRO: Doveri 5
MARCATORI: 16' Zielinski (N), 16' st Mertens (N), 26' st e 33' st Fabian Ruiz (N), 36' st rig. Icardi (I)
AMMONITI: Koulibaly, Allan (N); Nainggolan (I)

 

CLASSIFICA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1

Juventus    

37

15

4

0

13

2

0

42

90

2

Napoli

37

13

4

2

11

3

2

39

79

3

Atalanta

37

9

5

4

10

4

4

29

66

4

Inter

37

10

5

3

9

4

3

23

66

5

A.C. Milan

37

12

4

3

6

7

3

18

65

6

Roma

37

11

5

2

6

7

2

17

63

7

Torino

37

11

2

5

4

13

5

13

60

8

Lazio

36

9

4

5

8

3

5

12

58

9

Sampdoria

37

9

2

7

5

6

7

7

50

10

Sassuolo

37

5

10

4

4

6

4

-5

43

11

SPAL

37

5

7

6

6

2

6

-11

42

12

Parma

37

5

7

7

5

4

7

-19

41

13

Cagliari

37

8

6

4

2

5

4

-17

41

14

Bologna

36

8

4

6

2

6

6

-9

40

15

Fiorentina

37

5

8

5

3

8

5

2

40

16

Udinese

37

8

5

6

2

5

6

-15

40

17

Empoli

37

9

3

7

1

5

7

-18

38

18

Genoa

37

6

8

5

2

5

5

-18

37

19

Frosinone

37

1

5

12

4

4

12

-40

24

20

Chievo

37

1

7

11

1

6

11

-50

16

                                            CLASSIFICA MARCATORI

Pos

Nome

Squadra

Gol

R

A

PG

TG

1

Fabio Quagliarella

Sampdoria

26

9

8

36

3133

2

Duván Zapata

Atalanta

22

1

7

36

2809

3

Krzysztof Piatek

A.C. Milan

22

2

0

36

2883

4

Cristiano Ronaldo

Juventus

21

5

8

31

2689

5

Arkadiusz Milik

Napoli

17

0

3

34

2306

6

Francesco Caputo

Empoli

16

3

3

37

3330

7

Andrea Petagna

SPAL

16

6

1

35

2951

8

Leonardo Pavoletti

Cagliari

15

0

1

31

2648

9

Dries Mertens

Napoli

15

1

11

34

2226

10

Andrea Belotti

Torino

15

5

3

36

3211