SCONTRO AL VERTICE AL PALABERLINGUER: IL VOLLEY BELLIZZI OSPITA IL VOLLEY SESSA. COACH MENEGHETTI: "AVVERSARIO FORTE. NON VEDIAMO L'ORA DI GIOCARE IN CASA"

letto 64 volte
img-9888-14454-.jpg

Il Volley Bellizzi ritrova il “PalaBerlinguer”. Dopo l’indisponibilità di inizio stagione, la compagine cara a patron Nicola Pellegrino tornerà a giocare nell’impianto di casa. Nel 4° turno del campionato di Serie D, andrà in scena lo scontro al vertice tra la prima e la seconda della classe. Le ragazze di coach Meneghetti ospiteranno infatti il Volley Sessa, secondo in classifica alle spalle proprio delle gialloblu. Il match avrà inizio alle ore 20:30.

Al pari di Verderame e compagne, il Volley Sessa ha conquistato tre vittorie nei primi tre turni di campionato. Unico neo della compagine casertana è il punto perso nella gara vinta per 3-2 contro Pianura Volley.  Sfida dunque impegnativa quella che attende Bellizzi, desideroso di proseguire nel percorso netto avuto finora.

Le dichiarazioni di coach Meneghetti

Il tecnico parte dalla novità principale, relativa al ritorno al “PalaBerlinguer”: «C’è grande attesa e voglia di giocare nel nostro palazzetto. Nelle ultime settimane, tutte le ragazze fremevano dalla voglia di tornare ad allenarsi e giocare in casa. Tornare ad avere a disposizione il nostro impianto, ci ha permesso di lavorare molto meglio sia dal punto di vista atletico che tecnico-tattico».

Meneghetti presenta poi l’avversario: «Affronteremo una squadra forte e difficile da fronteggiare, come racconta anche la classifica. Il Volley Sessa fa del potenziale offensivo la propria arma migliore. In settimana abbiamo studiato a fondo il loro modo di giocare e cercato di mettere a punto delle contromisure per arginare proprio la loro forza in attacco».

Il coach argentino sottolinea, poi, l’importanza di poter attingere ad una panchina molto lunga: «Questo rappresenta uno degli aspetti più positivi. Nelle prime tre gare di campionato si è avuta la dimostrazione di quanto sia importante avere una panchina lunga. Questo ti permette di poter variare tanto. Inoltre, nel momento in cui qualche elemento che è in campo dimostra di avere qualche difficoltà, c’è sempre un’altra giocatrice pronta ad entrare in campo e dare il proprio contributo. Questo fa sì che la squadra mantenga un ritmo ed un’intensità sempre elevati, senza perdere in termini di qualità».

In chiusura Meneghetti parla dell’entusiasmo portato dall’inizio positivo di stagione: «Di sicuro, aver vinto le prime tre gare ci ha dato quel qualcosa in più in termini di morale. Questo ci permette di allenarci meglio, avere sempre più fiducia nei nostri mezzi ed approcciarci meglio alle partite. Dobbiamo però evitare che questo entusiasmo si riveli un’arma a doppio taglio. Non dobbiamo assolutamente far sì che questo entusiasmo si trasformi in distrazione o calo di tensione, come capitato in alcuni frangenti della gara contro Volalto San Nicola. Siamo attesi da due match contro squadre forti ed attrezzate, come Volley Sessa e Ecologia Voraldi Marcianise. Per ottenere un risultato positivo con entrambe, ci sarà bisogno di dare il 100%».