NAPOLI-FIORENTINA 6-0, AMRABAT CICI COCO’ 6 PALLONI NEL SACCON: INSIGNE LOZANO LA VITTORIA PASSA PER LORO

letto 184 volte
napoli-6-fiorentina-0.jpg

6-0 alla Fiorentina, e potevano essere di più se il Napoli non avesse frenato dopo il 4-0 del primo tempo. Il tanto bistrattato Gattuso inviso ai pseudo tifosi (nostalgici di Sarri) e ad alcuni giornalisti della domenica, e commentatori televisivi poco attenti e ai quali avere un Gattuso che si sta facendo strada benissimo in un mondo costellato di iene, sta confermandosi come uno degli allenatori migliori che abbia avuto il Napoli. Eppure, la stessa squadra aveva avuto risultati roboanti con squadre che andavano per la maggiore, ma erano bastati alcuni risultati per far crollare il valore di Gattuso. Risultati dovuti a imprecisione degli attaccanti, purtroppo, non poteva scendere in campo Ringhio, che colpa aveva lui se su 30 occasioni da rete, con 7 limpidissime, non erano riusciti a infilarne una nella rete avversaria? La stessa cosa in altre partite. E la mancanza di un Koulibaly non conta niente? E la mancanza di Mertens e di Osimhen non conta niente? Quindi, egregi signori, lasciate lavorare in pace Gattuso!

Il primo tempo è stato travolgente per i ragazzi di Gattuso, che mettono al sicuro la partita già nel primo tempo, con le reti di Insigne, Demme, Lozano e Zielinsky. Il quale Zielinsky deve affondare di più e tirare anche da lontano. Poi nella ripresa è arrivata la rete del capitano azzurro su rigore e il gol del neo entrato Politano, che hanno suggellato l'eccezionale prestazione degli azzurri.

Certo, la Fiorentina ha avuto tre occasioni per pareggiare, ma è tornato Koulibaly e Ospina ha fatto il resto, poi il Napoli si è scatenato ed è stato notte per i viola.

Veniamo alla partita:

PRIMO TEMPO

Primi minuti interlocutori, poi il botto.

Al 5’ Petagna aggancia un cross basso, riesce a mantenere la palla e poi scarica il pallone arretrato per Insigne, che, a differenza dell’occasionissima avuta con lo Spezia, piazza un destro che si infila alle spalle del portire della Fiorentina. Insigne eguaglia così le reti segnate lo scorso anno 8. NAPOLI 1 FIORENTINA 0. 

Al 9’ Occasione per Lozano lanciato in porta proprio da Insigne, ma Pezzella è bravo a fermarlo in area all'ultimo con una spinta al limite del fallo.

Al 15’ tiro di Insigne da fuori area che sfiora il palo a destra del portiere.

Al 23' - Tiro-cross col sinistro di Biraghi, dalla sinistra dell'area, impatto non perfetto col pallone, ma una deviazione di Demme manda il suo tiro sulla traversa. 

Al 27' Altra occasione da rete per la Fiorentina. Tira Vlahovic in area, rimpallato, la palla schizza a Ribery al centro area, che tira da ottima posizione. Grande parata di Ospina in tuffo. Parata che vale un gol.

Al 32' – Parte l’azione da Ribery che allarga a Biraghi sulla sinistra, che tira in diagonale rasoterra pericoloso, la palla esce di pochissimo!

Al 35’ La Fiorentina non demorde e dopo tre nette occasioni da gol, becca il 2-0 del Napoli al secondo tiro in porta (e terzo totale) del Napoli. Zielinsky strappa una palla a centrocampo, passaggio a Petagna che dalla sinistra crossa al centro per Demme che si fa trovare puntuale in area arrivando da dietro, che di punta infila il 2-0. NAPOLI 2 FIORENTINA 0.

Al 38’ Giocata pazzesca di Insigne, che ricevuta la palla da un compagno, viene immediatamente circondato da 3 avversari. Riesce a districarsi con una magìa, si sposta di quel tanto per sfornare uno di quegli assist che spesso faceva per Callejon. Stavolta lo fa per Lozano che arriva da dietro alle spalle del difensore, lo brucia sul tempo e insacca alle spalle di Dragosky. NAPOLI 3 FIORENTINA 0.

Al 45’ Napoli scatenato! Scambio Mario Rui-Demme, con passaggio di tacco dell'autore del 2-0. Rui libera dunque il polacco Zielinski al tiro dal limite: destro basso e incrociato, vicinissimo al palo. E' 4-0. NAPOLI 4 FIORENTINA 0.

Dopo 3’ di recupero finisce il primo tempo. Napoli show: 5 tiri e 4 gol. Con lo Spezia 30 tiri 0 gol, che strano il calcio! In effetti, a chi leggesse il risultato senza aver visto la partita, sembrerebbe non esserci stata partita tra Napoli e Fiorentina, in effetti, la Fiorentina ha avuto ben 3 occasioni per pareggiare 1-1, ma Koulibaly e Ospina hanno detto no.

SECONDO TEMPO

Al 46’ entra Kuamè per Ribery

Al 50' – Dribbling di Insigne in area su Milenkovic, Insigne va giù per la gamba di traverso di Milenkovic, ma per l’arbitro Chiffi non è rigore ed è giallo per il capitano del Napoli. Errore dell’arbitro ed il rigore c’era. Peccato, ha infangato una buona prestazione l’arbitro. 

Al 55'La Fiorentina non molla: scucchiaiata per Vlahovic in area che supera Ospina in uscita. Porta ancora stregataKoulibaly salva in scivolata sulla linea! 

Al 62’ esce uno dei migliori Lozano, un po' acciaccato per le attenzioni dei difensori fiorentini, ed entra Poliano. 

Al 71' – La musica non cambia! Attacco del Napoli, riceve la palla Bakayoko in area e viene steso da Castrovilli. Sul dischetto va Insigne (forse se lasciava a Petagna era meglio) e segna con un tiro forte rasoterra alla sinistra di Dragosky. NAPOLI 5 FIORENTINA 0 

Al 74' Torna in campo Mertens dopo 1 mese di assenza. Fuori Petagna. Anche Elmas per Zielinski. Nella Fiorentina dentro Bonaventura e Pulgar per Callejon e Castrovilli.  

Al 79' – Gattuso fa esordire il classe 2002 Antonio Cioffi. Fuoi Insigne. Entra anche anche Rrahmani per Manolas.  

All’85' - Borja Valero e Martinez Quarta per Amrabat e Milenkovic 

Al 90’ Contropiede del Napoli con Bakayoko che passa a Politano che dal limite dell’area scocca un rasoterra che si infila alle spalle di Dragosky. 

L’ARBITRO NON DA’ RECUPERO E FISCHIA LA FINE 

Un Napoli che dimostra di trovarsi a meraviglia con squadre che giocano e non si chiudono, e la Fiorentina era venuta a Napoli decisa a giocarsela, ma il Napoli è stato micidiale e per Prandelli e soci nulla da fare. Si aspetta adesso il ritorno di Osimhen.

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina 7; Hysaj 6.5, Manolas 6.5 (34’ st Rrahmani sv), Koulibaly 7,5, Mario Rui 6; Demme 7, Bakayoko 7; Lozano 7.5 (24’ st Politano 7), Zielinski 7 (28’ st Elmas 6), Insigne 8 (34’ st Cioffi sv); Petagna 7 (28’ st Mertens 6).
A DISPOSIZIONE: Meret, Contini, Llorente, Maksimovic, Ghoulam, Lobotka.
ALLENATORE: Gattuso 7.

FIORENTINA (3-4-2-1): Dragowski 5; Milenkovic 4.5 (40′ st Martinez Quarta sv), Pezzella 5, Igor 4.5; Venuti 5, Amrabat 5 (40′ st Borja Valero sv), Castrovilli 4 (28’ st Bonaventura 5), Biraghi 5.5; Callejon 5 (29’ st Pulgar 5.5), Ribery 4.5 (1’ st Kouame 5.5); Vlahovic 5.
A DISPOSIZIONE: Terracciano, Ricco, Caceres, Barreca, Montiel, Krastev, Eysseric.
ALLENATORE: Prandelli 4.5.

ARBITRO: Chiffi di Padova 5

MARCATORI: 5' pt Insigne, 36' pt Demme, 38' pt Lozano, 45' pt Zielinski, 27' st rig. Insigne, 44' st Politano

NOTE: Ammoniti: Insigne (N); (F). Recupero: 3' e 0'