SCAFATI, PRESENTAZIONE E DEGUSTAZIONE DEL LIMONCELLO NAVIGLIO, SAPORI TRADIZIONALI ALLA PROVA DELLE NUOVE TECNOLOGIE

letto 1270 volte
1-limoncello.jpg

È ormai risaputo che non è facile scardinare la tradizione artigianale del limoncello, legata al territorio, alla varietà del limone e alla sua storia. Ma la tecnologia va sempre avanti e da qui l’associazione Wake Up Scafati si è fatta promotrice di un evento gastronomico e scientifico che cercherà di portare a conoscenza un nuovo metodo di estrazione e produzione del liquore di limone, comunemente detto limoncello, bevanda alcolica tipica della costiera amalfitana che rappresenta una delle eccellenze della Campania esportata in tutto il mondo.

In particolare Venerdì 8 Luglio ci sarà la presentazione e la degustazione del “Limoncello Naviglio” al Caffè Letterario Foyer 900, presso il centro commerciale Plaza di Scafati sito in via Berlinguer, 6 alle ore 17.30.  “Il Naviglio Estrattore – spiega il prof Daniele Naviglio ideatore del progetto-  rappresenta una tecnica di estrazione solido-liquido molto innovativa. Essa consente di ottenere estratti da matrici vegetali (fiori, foglie, radici, frutti etc.) in tempi brevi ed in modo esauriente. Poiché l’estrazione avviene a temperatura ambiente, in quanto non è richiesto il riscaldamento del sistema, il materiale estratto conserva integri i principi attivi.”.

Esterina Conte, tecnologa alimentare e socio di Wake up Scafati aggiunge: “l’estratto alcolico viene ottenuto in 2 ore di estrazione nell’estrattore di ½ litro ed è possibile recuperare tutto l’alcol etilico imbibito nelle bucce di limone con lavaggio di acqua che sarà poi la base della soluzione zuccherina. Questo consente il recupero dell’alcol del 100% rispetto alla macerazione in cui il recupero di alcol è  di circa l’85%. Il prodotto ottenuto risulta essere molto aromatico e gradevole al palato grazie all’estrazione degli oli essenziali delle bucce di limone. Lo scopo dell’evento è quello di far riscoprire i sapori della nostra tradizione attraverso l’utilizzo di nuove tecnologie, conciliando dunque tradizione e innovazione. Durante l’evento sarà anche data la possibilità ai partecipanti di assaggiare il “limoncello Naviglio” e di valutare il prodotto con apposite schede di valutazione che abbiamo preparato.”.

Interverranno inoltre al convegno gastronomico, moderato dal giornalista economico Enzo Agliardi, il dott. Angelo Pasqualino Aliberti, sindaco di Scafati,  il dott. Francesco D’Avino, amministratore delegato “D’Avino Zucchero”e il dott. Marco Contursi, direttore “Scafati In” e fiduciario Slow Food Agro- nocerino sarnese.