MEZZODI', PASTA FAVE E PANCETTA

Una ricetta della "Taverna e Zì Rosaria"
letto 494 volte
pasta-e-fave.jpg

INGREDIENTI per 4 persone:

-600 g di fave fresche;

-1 cipollotto;

-Brodo vegetale q.b.;

-Pancetta affumicata;

-100 g di asparagi;

-350 g di pasta a piacere;

-Pecorino grattugiato q.b.;

-Olio extravergine d'oliva q.b.;

-Sale q.b.;

-Pepe q.b.;

PREPARAZIONE:

1.Sgranate le fave e sbollentatele in acqua salata per circa 5 minuti, dopodiché scolatele bene.

2.Affettate finemente il cipollotto e mettetelo a soffriggere in una capiente padella: aggiungete quindi le fave, saltatele velocemente nel soffritto a fiamma un po' alta, dopodiché unite del brodo vegetale, coprite e fate andare a fiamma media per una decina di minuti circa.

3.Nel frattempo tagliate la pancetta a dadini o a listarelle e pulite gli asparagi togliendo la parte dura dei gambi: tagliateli quindi a listarelle.

4.Unite pancetta e asparagi alle fave e fate andare il tutto per altri 10 minuti circa, aggiungendo altro brodo nel caso in cui il fondo di cottura si asciughi eccessivamente. Regolate di sale e pepe.

5.Lessate la pasta in acqua bollente salata: dopo averla scolata al dente, saltatela insieme al condimento, amalgamando bene il tutto e aggiungendo un po' di pecorino grattugiato a piacere.

Accorgimenti Per evitare che le fave anneriscano, spremete il succo di un limone nell'acqua in cui andrete a lessarle prima di cuocerle in padella. Per amalgamare il condimento e rendere il tutto più cremoso potete unire un po' di panna.

IDEE E VARIANTI

Questo piatto si può preparare anche in altro modo: cuocendo le fave in una padella a parte, per poi frullarle e ottenere così una crema con cui condire la pasta. Gli asparagi, anch'essi di stagione in primavera, stanno molto bene in questa ricetta, ma se preferite potete anche non metterli: fave e pancetta renderanno comunque la pasta molto gustosa. Oppure, al posto degli asparagi potete usare dei pomodorini. Con questa ricetta vanno bene vari formati di pasta: sia lunghi (spaghetti, tagliatelle) sia corti (fusilli, orecchiette, conchiglie, penne).