GUSTO ITALIA A SALERNO - TIPICITA' ED ARTIGIANATO VISTA MARE. DAL 19 AL 22 MAGGIO, DALLE 10 A MEZZANOTTE, IN PIAZZA DELLA CONCORDIA

Le prossime tappe di Gusto Italia in Tour Pompei dal 26 al 29 maggio Potenza dal 3 al 5 giugno Paestum dal 16 al 19 giugno
letto 106 volte
gusto-italia.jpg

6 regioni, una trentina di produttori e artigiani, 4 laboratori, tanti artisti di strada: sono questi i numeri che caratterizzeranno la sesta tappa del tour di Gusto Italia. Dal 19 al 22 maggio il progetto dedicato alla valorizzazione dei tipici e dell’artigianato Made in Italy, farà tappa a Salerno, in Piazza della Concordia.

Dalle ore 10 a mezzanotte sarà possibile passeggiare vista mare godendo del mercatino firmato dall’Associazione Italia Eventi, promotrice instancabile di diversi format che ruotano attorno alle eccellenze tricolore.

L’inaugurazione ufficiale è in programma alle ore 16 di giovedì 19 maggio, alla presenza del sindaco Vincenzo Napoli, dell’assessore alle attività produttive e al turismo di Salerno Alessandro Ferrara e dell’onorevole Piero De Luca.
L’iniziativa è realizzata in collaborazione con Confagricoltura Salerno e l’UNOE Unione nazionale Organizzatori di eventi, con il patrocinio del Comune di Salerno, della Camera di Commercio di Salerno e del Parco Nazionale del Cilento, del Vallo di Diano e degli Alburni.

Siamo entusiasti che il nostro tour faccia tappa nella bellissima e turistica città di Salerno. Come nelle altre città del centro sud Italia porteremo le migliori eccellenze, tipicità italiane e creazioni artigianal,i uniche ed originali. Sarà una 4 giorni di festa con laboratori e show cooking, musica popolare e artisti di strada”, ha sottolineato alla conferenza stampa Giuseppe Lupo, vicepresidente UNOE e presidente di Italia Eventi.

Portare il brand Salerno sempre più in alto, attraverso iniziative di qualità. Ecco perché abbiamo dato piena disponibilità agli organizzatori di Gusto Italia, Piazza della Concordia è il centro della città e accoglierà al meglio chi sceglierà di vivere con noi questa quattro giorni”, ha sottolineato l’Assessore Alessandro Ferrara.

Valorizzare il nostro Made in Italy è il primo obiettivo di Gusto Italia, che si preannuncia una ulteriore attrattiva per chi prediligerà Salerno, una prima tappa a cui ci auguriamo ne seguiranno presto altre”, ha concluso l’Assessore alle Politiche Ambientali Massimiliano Natella

I Laboratori del Gusto
Impreziosiranno questa tappa i laboratori del gusto, condotti dalla giornalista gastronomica Antonella Petitti, che si terranno tutte le sere alle ore 19.

Giovedì 19 maggio sarà la volta del sommelier Andrea Moscariello, il quale presenterà il suo ultimo progetto: i vini Master. Previa prenotazione al 375.5643840 sarà possibile diventare “sommelier per una sera” e seguire la degustazione guidata.

Venerdì 20 maggio il pizzaiolo Giuseppe Maglione, patron di Daniele Gourmet, presenterà una sua pizza dedicata al carciofo bianco del Tanagro a cui abbinerà il pesto di aglio orsino realizzato grazie ad un progetto della Pro Loco di Sant’Arsenio, nel Vallo di Diano.

Sabato 21 maggio la produttrice Pina Carmando dell’Azienda Agricola Nobile mostrerà la preparazione del croccante realizzato con la nocciola di Giffoni IGP. Il racconto di una lavorazione artigianale con l’esperienza di chi coltiva questo magico albero tra i Monti Picentini.

Domenica 22 maggio il pastry chef Vincenzo Pepe preparerà un dolce dedicato al carciofo bianco del Tanagro: un sorbetto con crumble al cumino selvatico e chips di carciofo. Una pasticceria moderna che nasce dai tipici. 

Gli artisti di strada e gli spettacoli
Ad allietare il percorso non mancheranno gli strabilianti artisti di strada con spettacoli itineranti nel corso della quattro giorni. La Baracca dei Buffoni si esibirà venerdì alle ore 20 con lo spettacolo “Il fachiro e il professore”, sabato alle ore 20 con “Kaos” e domenica alle ore 18:30 con “L’uomo orchestra”.

Venerdì, alle ore 21:30, si esibirà il gruppo di musica popolare “Bellizzica”. 

Le aziende e i prodotti tipici di Gusto Italia
Dal Lazio arriveranno dei magnifici foulard artigianali che rappresentano alcune delle opere più note dei grandi pittori come Monet e Picasso.

Saranno Made in Campania la pasta artigianale, le salse, i sughi pronti, la birra artigianale e i prodotti da forno di Masseria Pietra Mulina. Sarà Regina Chocolate a proporre il tipico waffelino, preparato sia con cioccolato artigianale che in altri gusti. Presenti anche i salumi e formaggi irpini di alta qualità dell’Azienda Zuccardi, e i liquori, tra cui quello alla cannabis, di Tentazione di San Cipriano Picentino. Irpini anche i cosmetici alla canapa e l’elisir digestivo dell’Azienda Capobianco di Sturno. Il pregiato miele di Apicoltura Mucciolo con miele bio e cosmetica di Capaccio Paestum, tante golosità per i più piccoli con Momenti Gommosi di Napoli con caramelle, marshmallow e lecca lecca variopinti, mentre da Ischia arriverà Il boss delle sfogliatelle con dolci tipici campani e tanti gusti per le crepes. Prodotti caseari di eccellenza saranno firmati dalla Cooperativa Agricola Molara. Non sfuggiranno agli appassionati di benessere gli oli e le creme alla lavanda di Miele Leonardo, mentre i cosmetici al melograno saranno dell’Azienda Agricola Rizzo Giuseppe di Capaccio – Paestum. Le nocciole di Giffoni IGP, le creme spalmabili, i torroni ed un goloso croccante preparato al momento saranno dell’Azienda Agricola Nobile.

Dalla Basilicata arriveranno tante tipicità firmate dal Parco verde di Grumento Nova, dalla provincia di Potenza. Dal peperone crusco alle conserve, passando da pasta artigianale, legumi, fagioli di Sarconi, salumi e formaggi lucani come il canestrato di Moliterno. Immancabile il vino medievale, ottimo per accompagnare i dolci.

Biscotti e taralli tradizionali di Casa del tarallo di Zuccardi arrivano, invece, dalla Puglia. Così come i saponi artigianali di varie forme e fragranze, le creme e la cosmetica a base di latte d’asina di Ahha Soap.

Dalla Calabria arriverà l’azienda Nero di Calabria di Taverna con prodotti tipici calabresi tra cui la nduja, mentre sarà firmato dall’Azienda Agricola Tranchino l’ottimo olio biologico.

Tante le dolcezze made in Sicilia, dolci Capricci Siciliani di Catania con i torroni, il croccante siciliano alle mandorle siciliane e al pistacchio siciliano. Da non perdere i classici cannoli siciliani, le cassate e la pasta di mandorle. 

Per gli appassionati di artigianato dalla Campania non mancheranno i bijoux artigianali e gli accessori di Ninnoli&Fronzoli, i Bijoux di Eli realizzati con diverse tecniche, tra cui resina, vetro, tessitura ad ago di perline e una tecnica medioevale denominata chain mail, i bijoux artigianali di 3D Collection, pelletteria Barbi con prodotti realizzati a mano, le calamite de Le Calamite col sorriso di Cava de’Tirreni, la ceramica artigianale venezuelana di MAD Art, i gioielli di Gioie di Damiano di Avellino e cristalli naturali, incensi, articoli energetici ed esoterici del Mercante di Sogni. 

Gusto Italia in tour è una fiera di enogastronomia, artigianato e benessere che da anni si muove tra le più belle città meridionali e laziali. Aperta tutti i giorni e ad ingresso gratuito, dalle ore 10 alle ore 24, l’iniziativa consente ai cittadini e ai turisti di fare una spesa alternativa e consapevole.

Si confermano partner dell’iniziativa il blogzine Rosmarinonews.it e Radio Castelluccio.

Le prossime tappe di Gusto Italia in tour:
Pompei dal 26 al 29 maggio
Potenza dal 3 al 5 giugno
Paestum dal 16 al 19 giugno

Infoline 375.5643840