FALANGHINA DEL BENEVENTANO I.G.T.

Cantina De Falco, Prezzo 6 euro circa
letto 1753 volte
bottiglie-falanghina-masseria-frattasi.jpg

Insidiata dalla Coda di Volpe nel primato di bianco campano più disponibile verso palato e portafogli, la Falanghina ottiene dalla vendemmia 2005 in poi il suo riscatto, come dimostra la FALANGHINA DEL BENEVENTANO I.G.T. DELL’AZIENDA DE FALCO.

Fondata da Angelo De Falco e attualmente gestita dal figlio Gabriele, la Cantina di S. Sebastiano al Vesuvio, con vigneti di soli 8 ettari e dichiaratamente a conduzione familiare, lega indissolubilmente il suo nome al territorio. E’possibile parlare di tradizione riferendosi ai vitigni tipicamente Campani ed ancora Vesuviani che utilizza per i suoi vini.

Quando si parla della cantina De Falco ci riferiamo ad essa principalmente per il Lacryma Christi del Vesuvio. E’ interessante invece scoprire che dietro i prodotti di punta ci sono bottiglie che meritano di essere stappate. Da qualche anno l’azienda si dedica con maggiore attenzione alla Falanghina che rimane impressa come esempio di buona costanza e affidabilità con un rapporto qualità/prezzo invidiabile . (costa circa 6 euro).

In degustazione alla vista risulta di tipico colore giallo paglierino con rari riflessi verdolini. All’olfatto esprime un profumo pulito, semplice ma gradevole e pian piano ci sorprende con sentori di pesca e tiglio, dunque franco ma non banale. Al gusto risulta di facile beva, con leggere note citriche. Molto poco complesso ma gentile.Riempie la bocca . Delicata la persistenza.

Questo vino deve essere a mio parere approcciato senza troppe aspettative pur avendo guadagnato il podio nella Wine Challenge Awards nel 2007 . E’ da tener presente come ottimo bicchiere durante queste feste da accompagnare con piatti della tradizione come spaghetti con le vongole in bianco o alcuni fritti in pastella di pesce e qualche verdura dolce come carote o zucchine . In sostanza un vino gradevole ed armonico . Ma perché chiedere altro ad un prodotto da bere senza pensieri .

Sara Marte