OTTAVIANO, GIORNATA NAZIONALE PER LA CURA DELL’INCONTINENZA

La Clinica Trusso promuove una giornata di informazione e visite gratuite
letto 2857 volte
locandina-incontinenza-3-.jpg

In occasione della X edizione della Giornata Nazionale per la Prevenzione e la Cura dell’Incontinenza la Clinica Trusso promuove, giovedì 18 giugno 2015, una giornata di informazione e visite gratuite con gli esperti della struttura sanitaria.

A partire dalle ore 10:00 e sino alle ore 17.00, presso gli ambulatori di Via San Giovanni Bosco 3, a Ottaviano (NA), sarà possibile effettuare screening gratuiti per la prevenzione dell’incontinenza sia maschile che femminile. Ad eseguire le visite il dottor Vincenzo D’Amore, responsabile dell’Unità funzionale di Urologia della Clinca Trusso, che sarà inoltre a disposizione per informazioni relative alla patologia.

L’iniziativa è stata organizzata dalla Clinica Trusso di Ottaviano con il patrocinio di FINCOPP (Federazione Italiana Incontinenti e Disfunzioni Pavimento Pelvico) e IPASVI (Federazione Nazionale Collegi Infermieri) Napoli.

L’incontinenza urinaria è un disturbo a volte sottovalutato e poco approfondito che interessa sia gli uomini (20% della popolazione) che le donne (nelle quali è più frequente) e si presenta sotto diverse caratteristiche. La forma più frequente di incontinenza urinaria nell’uomo è quella da urgenza (il 40-80% dei casi), seguita da quella mista (dal 10 al 30%) e in ultimo da quella da sforzo (circa il 10%).

Nell’uomo questa patologia si può manifestare in pazienti affetti da ipertrofia prostatica benigna, da patologie neurologiche responsabili di un progressivo deterioramento cognitivo e dei sistemi di controllo minzionale e in persone sottoposte a prostatectomia radicale (l’intervento chirurgico che prevede l’asportazione in blocco della prostata e delle vescicole seminali).

Nelle donne tale patologia è legata principalmente alla gravidanza e allo sviluppo-evoluzione dell’apparato riproduttivo (dalla sopraggiunta maturità sessuale fino ad i postumi della menopausa). In generale, le cause principali possono essere correlate all’indebolimento del pavimento pelvico, spesso associato a cistocele e all’insorgere di alcune patologie. 

Una giusta prevenzione e un corretto stile di vita può evitare l’acuirsi delle problematiche relative a tale patologia. Per questo una giusta informazione diventa essenziale, ed è dunque importante parlare con uno specialista, che dovrà fare un’attenta raccolta anamnestica e un accurato esame clinico per definire il tipo di incontinenza, la gravità (attraverso lo “IUS score”) e proporre la terapia più adatta che può essere comportamentale, fisioterapica, farmacologica ed eventualmente chirurgica. 

Per info e prenotazioni contattare il CUP ai numero 081/3387550 – 081/3387591.