SCAFATI, TRIBUTI IN CONSIGLIO COMUNALE: LA PROPOSTA DI MARRA, FORMISANO E PISACANE

letto 1289 volte
24-municipio.jpg

Considerata l'oggettiva difficoltà di diverse famiglie ed imprese di provvedere al pagamento dei tributi entro la data di scadenza nonché, secondo l'attuale piano di dilazione previsto dal regolamento generale delle entrate vigente e l'esclusione della dilazione per i crediti oggetto di ingiunzione ed esecuzione, i consiglieri Marra, Formisano e Pisacane al fine di garantire maggiormente i contribuenti hanno proposto la modifica del regolamento attuale, in particolare dell'art 17 prevedendo un piano di dilazione notevolmente più alto e la possibilità di dilazionare anche i debiti oggetto di esecuzione. 

Il consigliere comunale, Brigida Marra: “L'art 2 della costituzione italiana impone <>. Bisogna limitare le azioni esecutive e consentire ai contribuenti una maggiore possibilità di dilazione. Per questo porteremo la nostra proposta nel prossimo Consiglio Comunale”.

Il consigliere comunale, Alfonso Pisacane: “Non possiamo muovere il credito da recuperare, quindi per ottenerlo la nostra proposta è di dilazionarlo, in modo anche da rendere più agevole l’estinzione del debito da parte delle persone in difficoltà economica”.