SCAFATI, DIMISSIONI DEL SINDACO PASQUALE ALIBERTI

Lettera ufficiale e Lettera ai cittadini
letto 2486 volte
35-alibertip.jpg

Gabinetto del Sindaco

PROT.GEN.N°22531 DEL 01/06/2016

Al sig. Presidente del Consiglio comunale

Ai sigg.Consiglieri Comunali

Ai sigg. Assessori

OGGETTO: dimissioni

Signor Presidente, Signori Consiglieri e Assessori,

sono venuti a mancare i presupposti per continuare il percorso politico avviato con l'attuale maggioranza.

In questi anni di governo ho lavorato sempre ed esclusivamente nell'interesse della città, con passione, coraggio e a volte anche in solitudine.

Un percorso così importante, in un momento così difficile, andava sostenuto senza se e senza ma, ma nell'esclusivo interesse dei cittadini, con una maggioranza capace di creare serenità, di fare squadra e mettere in campo grande sinergia.

Preso atto di quanto sopra, comunico formalmente al Consiglio Comunale le mie dimissioni dalla carica di Sindaco del Comune di Scafati.

          In fede

 dott. Angelo Pasqualino Aliberti

 

E' questo è l'atto ufficiale che pone fine al mandato del Sindaco Aliberti, che ha voluto, inoltre, rivolgersi ai cittadini su Facebook, quasi con le stesse parole, ma con qualche aggiunta in più verso la gente che lo ha votato e sostenuto:

Cari miei concittadini, 

in questi anni di governo ho lavorato sempre ed esclusivamente nell'interesse della città, con passione, coraggio e a volte anche solitudine.

Sto vivendo un momento difficile sul piano umano ma mai però mi è mancata la forza per poter continuare a governare assumendomi responsabilità, nel solo esclusivo interesse di Scafati e sapendo di poter guardare negli occhi ognuno di voi. 
E' in questi momenti che si ha bisogno di una famiglia politica e di una comunità umana che ti sostenga senza se e senza ma, in virtù del lavoro svolto negli anni, della condivisione di un percorso, della conoscenza della persona e della morale che ha sempre orientato la mia azione politica.

Invece, ho subito documenti di 'distinguo' dalle stesse persone che hanno condiviso con me ogni azione e atto quando invece c’era bisogno di contribuire a cercare una serenità politica.

Scafati merita di essere governata con energia, passione e con una maggioranza forte.

Questi presupposti oggi non ci sono ed è per questo che, ringraziando gli uomini e le donne, gente comune, semplici cittadini, che in queste ore mi stanno dimostrato ancora una volta il loro affetto, con dispiacere immenso rassegno le mie dimissioni da quella carica di sindaco  per la quale ho speso in questi anni tutta la mia vita.

‪#‎SempreOrgogliosodiScafati‬

Pasquale Aliberti