SCAFATI, DIMISSIONI DEL SINDACO ALIBERTI, DICHIARAZIONI DELL'ASSESSORE ALL'URBANISTICA NICOLA ACANFORA

letto 2548 volte
3-nicola-acanfora-300x336.jpg

Abbiamo raccolto, sul social network facebook, le dichiarazioni dell'assessore all'urbanistica Nicola Acanfora, che pubblichiamo sul nostro giornale, come faremo con qualsiasi altro che voglia rilasciare dichiarazioni in merito alle dimissioni del Sindaco Pasquale Aliberti:

"Le dimissioni del Sindaco sono un atto dovuto, in un momento politico assai delicato, che vede pezzi di maggioranza optare per scelte diverse, legittime perché siamo in democrazia,ma che mi viene difficile condividere, e che rispetto educatamente. Scelte che in questo momento minano la stabilità di un gruppo di governo che seppur con qualche difficoltà iniziale aveva accettato il documento proposto dal neo gruppo consiliare, che ad un tratto ha abbandonato il tavolo, dicendosi non più disposto a far parte di questa maggioranza. 

Nei prossimi giorni mi aspetto che le forze consiliari costruttive, democratiche quelle che hanno a cuore le sorti di questa città scelgano di condividere e rilanciare un programma di governo, in modo serio e responsabile, nel solo interesse della città, come sempre d'altronde abbiamo fatto in questi anni, che per certi versi sono stati duri difficili ma anche pieni di soddisfazioni umane e politiche. Faccio un in bocca al lupo a chi ha scelto di lasciare questa compagine di governo, per intraprendere nuovi percorsi politici, ma soprattutto mi sento di ringraziare tutti gli amici che in questi anni hanno fatto insieme al sindaco Aliberti un percorso politico alla guida di questa città, e che ancora oggi nonostante le difficoltà che pure stiamo vivendo, non abbandonano, che ci credono e che hanno ancora voglia di lavorare per la nostra Città, insieme al nostro Sindaco persona seria e perbene che ha dimostrato ancora una volta con un atto di coraggio di avere a cuore le sorti della città. La nostra è senza dubbio una maggioranza giovane, dinamica, probabilmente litigiosa, ma sicuramente piena di passione e di coraggio. A voi uomini e donne che ci credete ancora va il mio ringraziamento e il mio augurio, affinché la passione e la voglia di combattere non vi abbandonino mai".