“BENESSERE GIOVANI ORGANIZZIAMOCI”, APPROVATO E FINANZIATO PROGETTO PRESENTATO DAI COMUNI DI BOSCOREALE, BOSCOTRECASE E TRECASE

letto 1236 volte
45-balzano.jpg

La Regione Campania ha reso noto l'esito della valutazione dei progetti per il programma “Benessere Giovani Organizziamoci” che mira a sensibilizzare e accompagnare i giovani dai 16 ai 35 anni alla cultura d’impresa, alla loro autonomia e all'acquisizione di esperienze e competenze utili a favorire la loro crescita personale, la cittadinanza attiva e la conoscenza dei territori, e a dare spazio alle loro propensioni artistiche e creative.

Il progetto “GATT - giovani, ambiente, turismo e territorio” presentato in forma associata dai comuni di Boscoreale, capofila, Boscotrecase e Trecase, è stato valutato positivamente e finanziato con un importo di centomila euro.

Il progetto prevede la realizzazione di laboratori, esperienze in aziende e attività di animazione per i giovani del territorio, finalizzati alla nascita di aziende e iniziative sui temi dell'agricoltura e del turismo sostenibile, con l'obiettivo di creare nuova occupazione e reddito, e contemporaneamente assicurare, attraverso il riutilizzo e la cura di terreni e siti oggi abbandonati o sottoutilizzati, una migliore qualità dell'ambiente e del paesaggio dei comuni vesuviani.

"E' un risultato significativo per i nostri comuni - ha sottolineato il sindaco Giuseppe Balzano -. Puntiamo a formare giovani e a stimolare la creazione d'imprese in campo agricolo e del turismo ecosostenibile, nell’ambito di un disegno strategico che guarda ai prossimi anni come decisivi per dare una nuova missione a Boscoreale che è la città più giovane del nostro territorio”.

Il sindaco di Boscotrecase, Pietro Carotenuto, ha aggiunto “oltre che per la promozione delle nostre aziende, questa è un'importante opportunità per i nostri giovani nell'ottica  dell'inserimento nel mondo del lavoro. Vediamo premiata la collaborazione e la sinergia tra i comuni dell'area Boschese, proseguendo su questa strada possiamo sviluppare meglio le potenzialità e le peculiarità del nostro territorio che è parte integrante del Parco Nazionale del Vesuvio”.

Il sindaco di Trecase, Raffaele De Luca, ha rilevato “l'utilità della scelta di puntare a un segmento come quello dell'agricoltura di qualità che è destinatario di cospicui finanziamenti europei e nazionali per il sostegno alle imprese specie giovanili e l'assoluta necessità di avere una nuova leva di agricoltori che raccolgano il meglio delle nostre tradizioni e conoscenze e le sviluppino in rapporto con i nuovi strumenti offerti dalle esperienze più avanzate in Italia e in Europa”.