Scafati:BOTTONI SI O BOTTONI NO' INDISCREZIONI DA SALERNO

In preparazione un documento che sarà reso noto a breve
letto 1267 volte
sindaco.jpg
Punto e accapo. Dopo la fumata nera datata lunedì scorso, serata in cui il centrosinistra avrebbe dovuto stilare un documento che contenesse le linee politiche di tutti i partiti di maggioranza, impazzano le indiscrezioni. Nessuna decisione, nessuna certezza.

L’era dell’ufficialità pare non voglia cominciare a Scafati, anzi dopo il mancato documento è ancora l’indiscrezione a fare da padrona. E in queste ore una arriva da Salerno. Pare che nella città salernitana dove è in atto il coordinamento cittadino del Partito democratico si starebbe preparando un documento nel quale si parla di Francesco Bottoni “sindaco uscente, non proponibile” Indiscrezioni che oltre ad avere una valenza nazionale, perché in contrapposizione a quanto dichiarato dal leader Walter Veltroni che voleva i sindaci uscenti candidati al Pd, cambierebbe lo scenario politico. Voci parlano di una maggioranza di diessini e diellini contrario alla candidatura unica di Francesco Bottoni. E se l’attuale sindaco, davvero non dovesse essere il candidato unico del Partito democratico sarebbe Peppe Vitiello da sempre sostenuto dai diessini scafatesi, ad avere il primato. Il documento, che in questo momento non è ancora agli atti e fino a stasera non sarà reso noto, secondo voci sicure a breve già esiste. Se non cartaceo, nella mente di molti. Le stesse fonti rivelano che a giorni la situazione dovrebbe essere più chiara e dovrebbe conoscersi,così, il candidato del Pd. Per i partiti della maggioranza di Bottoni intenzionati ad appoggiarlo solo se candidato unico del Partito democratico il quadro,invece, non dovrebbe cambiare di molto. L’Udeur e Idv, infatti, eventualmente saprebbero già cosa fare. Le alternative già ci sono. Il primo avrebbe un suo candidato:Corrado Scarlato Presidente della Scafatese calcio ed il secondo sarebbe favorevole alle primarie. A differenza di chi, come i socialisti Giuseppe Chirico e Franco Mainardi e qualche petalo militante nel suo stesso partito, che si dichiara pronto ad appoggiare Bottoni senza ma e senza se. E a giorni, se non domani stesso, si conoscerà quanto c’è di vero nell’indiscrezione dell’ultim’ora. Carmen Cretoso