SAN MARZANO SUL SARNO (SA), CICLAMINI PAGATI A PESO D'ORO, IL GRUPPO CONSILIARE "INSIEME PER COSTRUIRE" CONTESTA L'AFFIDAMENTO DIRETTO DELLA GIUNTA DEL SINDACO COSIMO ANNUNZIATA

letto 908 volte
ciclamini-san-marzano.jpg

Ciclamini “a peso d’oro” a San Marzano sul Sarno, l’opposizione chiede chiarimenti all’Amministrazione guidata dal sindaco Cosimo Annunziata su costo della fornitura e procedura di affidamento del servizio. Il monito arriva dal gruppo consiliare “Insieme per San Marzano”, che punta il dito contro la determina del Settore Polizia Locale pubblicata lo scorso 29 dicembre, relativa alla piantumazione di 125 piante di ciclamino allo scopo di addobbare le principali strade cittadine.

Nel mirino, in particolare, il costo del servizio in base al contratto stipulato con una ditta di Pagani tramite affidamento diretto. Per la fornitura, l’Ente sborserà 454,55 euro più Iva di 45,45 euro, per un totale di 500 euro e una spesa media di 4 euro a piantina.

«Nutriamo molti dubbi sull’affidamento, visto il costo del mercato dei ciclamini, che i nostri commercianti e vivaisti di San Marzano sul Sarno vendono a prezzi molto ridotti rispetto ai 4 euro spesi per ogni pianta dal Comune- sottolineano gli esponenti di “Insieme per San Marzano” - Tra l’altro non è sicuramente un’operazione di trasparenza. Ci aspettiamo che il sindaco faccia chiarezza nel prossimo consiglio comunale e spieghi alla cittadinanza come vengono spesi i soldi pubblici. Siamo stanchi delle solite dichiarazioni-spot in cui si continua a mostrare la faccia di un Comune che si discosta dalla realtà dei fatti».