SARNO, OSPEDALE VILLA MALTA: REPLICA DI FORZA ITALIA AL SINDACO CANFORA

letto 1522 volte
logo-forza-italia.svg.png

Dopo il comunicato diffuso sulla pagina ufficiale di Facebook del Sindaco di Sarno, Giuseppe Canfora, non tarda ad arrivare la risposta di Forza Italia, assieme ad alcune precisazioni da parte del Coordinatore Cittadino, Giuseppe Palumbo.

Ad intervenire, anche Nik Basile, componente Esecutivo del Dipartimento “Diritti Umani e Libertà Civili” di Forza Italia – Salerno, riguardo alla questione ospedale “Villa Malta”, sottolineando alcune inesattezze. In primis l’attribuzione della volontà di realizzazione del nuovo nosocomio, da parte dell’attuale sindaco all’Amministrazione di centro – sinistra dell’epoca. “L’opera fu invece fortemente voluta dall’allora Sindaco Gerardo Basile, ex Alleanza Nazionale, appartenente, dunque, ad un’amministrazione la cui maggioranza era di centro – destra, in cooperazione con il Presidente della Provincia di quel tempo, il Senatore Alfonso Andria e del Governatore della Regione Campania, l’Onorevole Antonio Rastrelli. La realizzazione dell’attuale ospedale sarnese fu stabilita in seguito alla dichiarata inagibilità del vecchio “Villa Malta”, posto al centro della “zona rossa”, in seguito ai tragici eventi del 5 e 6 maggio 1998, quando la Città di Sarno venne colpita dalla disastrosa alluvione che uccise 137 persone, e sconvolse l’intera comunità. La scelta del sito del nuovo ospedale venne proposta e approvata in sede di Consiglio Comunale dall’Amministrazione Basile, la quale ritenne che via Sarno – Striano potesse essere punto strategico; riferimento per utenti provenienti sia dall’Agro Sarnese – Nocerino e dalle zone vesuviane.” – Ricorda Nik Basile.

Racconta il Coordinatore Cittadino Palumbo, che vi furono forti contrasti tra l’Amministrazione sarnese ed il Governo Bassolino, all'epoca Presidente della Regione Campania, i quali vennero debellati quasi nell'immediatezza dai “Comitati per la ricostruzione” e dall'impegno del cappellano ospedaliero, Padre Maurizio Albano Ofm. “Proprio Padre Albano, risulta essere in prima linea per le battaglie che riguardano il nosocomio sarnese, e chissà, se anche la sua opinione coincide con quella di Walter Mancuso, Componente Esecutivo Provinciale di Forza Italia, il quale afferma che per rendere ciò che ha detto concreto, il Sindaco della Città di Sarno, dovrebbe pretendere il mantenimento e il potenziamento di tutte le Unità Operative esistenti e integrarne specialistiche. Tutto ciò, potrà solo essere un primo passo verso il potenziamento ma sicuramente, saremo ancora tanto lontani”.