Scafati: ITALIA DEI VALORI DI CORSA VERSO L'ELECTION DAY

Il capogruppo Michele Raviotta è intenzionato a riunire il centro-sinistra
letto 2047 volte
micheleraviotta[1].jpg
Alla fine si è optato per l’election day. Politiche e amministrative datate 13 e 14 aprile. E mentre il Governo risparmia denari e disagi ai cittadini , la Scafati politica deve accelerare i tempi. Non si voterà più nel mese di maggio, come in molti credevano, bensì tra poco più di due mesi. E allora mentre tutti si aspettano la formalizzazione della candidatura unica di Pasquale Aliberti...

appoggiato dalla Cdl, il leader di Italia dei Valori, Michele Raviotta tenta l’impossibile: unire il centrosinistra. E lo fa con un invito, inoltrato a capigruppo e segretari di partito, di maggioranza e opposizione, che fanno parte del centrosinistra. Un appuntamento nella sede dipietrista del Corso Nazionale per lunedì sera alle 20,00. << Affinchè si possa trovare un punto di incontro e magari si possa fare un solo nome, un candidato unico per il centrosinistra>> spiega Raviotta che più volte ha espresso la volontà di fare da collante per un centrosinistra che a sessanta giorni dalle elezioni oltre che essere spaccato è caratterizzato dal dualismo diessini-diellini che invece di formare il Partito Democratico appoggiano due candidati sindaco differenti e tanto distanti. Sarà anche per questa mancata nascita del Pd, che Raviotta impegnato domattina in un incontro a Napoli con l’ex ministro Antonio Di Pietro, ha voluto invitare anche i diessini, da due anni all’opposizione e sostenitori di Peppe Vitiello. Che per ora resta l’unico presunto candidato sindaco che è gia partito con la campagna elettorale. <<Ho invitato tutti, spero che vorranno tutti sostenere il sindaco uscente>> azzarda Raviotta che specifica <<Se non volessero appoggiare tutti l’attuale sindaco Francesco Bottoni e se davvero volessero arrivare spaccati alle elezioni, noi di Idv, ci comporteremo di conseguenza>>. Ed intanto annuncia <dopo l’incontro stileremo un documento nel quale saranno messe per iscritto le posizioni e le volontà di tutti i partiti>> Il documento verrà reso noto martedì mattina e conterrà le prime notizie certe di queste elezioni. E decreterà la fine delle indiscrezioni e delle voci di corridoio. Che i partiti, ora, scoprino le carte.  Carmen Cretoso