NAPOLI, DOMICILIARI PER ALIBERTI. PAOLINO: "LA VERITA' ARRIVERA'. OGGI, PERO', PENSIAMO A RIUNIRE LA FAMIGLIA, LA NOSTRA PRIORITA' "

letto 98 volte
2-20374781-1867503953567443-7849908276536230101-n.jpg

Apprendo con grande gioia la decisione del collegio dei giudici del Tribunale nocerino, i quali, raccogliendo l’istanza presentata dagli avvocati difensori Silverio Sica e Giuseppe Pepe, hanno consentito a mio marito, Pasquale Aliberti, di lasciare il carcere di Fuorni”. Così il consigliere regionale di Forza Italia, Monica Paolino.

Gli ultimi tre mesi, per noi, per la nostra famiglia, sono stati un incubo. Un incubo che comunque non finirà, fin quando mio marito non tornerà a casa. Neanche al mio peggior nemico augurerei il dramma familiare che abbiamo vissuto, ma oggi vogliamo considerare questa decisione come un segnale distensivo che ci fa guardare al futuro con più ottimismo e affrontare il processo con più lucidità”.

Continuiamo a nutrire fiducia nella giustizia, forti della verità che siamo certi metterà ogni cosa al suo posto. Un passo alla volta. Ora, però, è il momento di riunire la famiglia, di abbracciarci e di recuperare il tempo perduto. La famiglia, gli affetti, i nostri figli, sono la nostra priorità”.