8 MARZO, BENEDUCE-DI SCALA-PAOLINO (FI), DATI ISTAT SU OCCUPAZIONE FEMMINILE AL SUD CERTIFICANO TRIPLICE INGIUSTIZIA SOCIALE

letto 59 volte
9-florabeneduce.jpg

Peggio che nella Guyana… e sappiamo chi ringraziare. I dati Istat sull’occupazione femminile nel Sud Italia fotografano una situazione intollerabile: il Mezzogiorno d’Italia è infatti l’area geografica europea con il più alto indice di disoccupazione, con il più elevato divario salariale uomo-donna e, nonostante queste ultime rappresentino un capitale umano fondamentale ed avanzato in termini di modernizzazione e competitività, ha anche la più alta percentuale di espulsioni di genere dal mondo del lavoro”.

Lo affermano le consigliere regionali campane di Forza Italia Flora BeneduceMaria Grazia Di Scala e Monica Paolino.

Siamo di fronte ad una triplice ingiustizia sociale - aggiungono - che condanna senza appello le presunte e comunque vuote ed inefficaci politiche del lavoro e del welfare di questo governo, che non a caso conta appena 11 donne su ben 74 componenti, così come dei precedenti a guida centrosinistra”.