NAPOLI, COORDINAMENTO FORZA ITALIA CAMPANIA, CONVEGNO SU REGIONALISMO DIFFERENZIATO

letto 62 volte
regionalismo-differenziato1.jpg

Riparte dal complesso monumentale di Santa Maria la Nova, dalla Sala del Consiglio Metropolitano di Napoli, la sfida del Coordinamento regionale campano di Forza Italia sul regionalismo differenziato. Stamane, l’affollato incontro pubblico che ha visto la partecipazione tra gli altri, di Mara Carfagna, Domenico De Siano,  Stefano Caldoro, Vincenzo Carbone, Gigi Casciello, Armando Cesaro,  Enzo Fasano, Marzia Ferraioli, Sandra Lonardo, Clemente Mastella,Severino Nappi, Roberto Occhiuto (Calabria), Antonio Pentangelo, Renata Polverini, Paolo Russo, Carlo Sarro, e Francesco Paolo Sisto (Puglia). Presenti numerosi amministratori locali, dirigenti e militanti del partito.

Un’iniziativa dovuta e necessaria – ha sottolineato il Coordinatore di Forza Italia della Campania, Domenico De Siano –, per far sentire forte e chiara la nostra contrarietà assoluta alla secessione dei ricchi, per rivendicare la parità dei diritti di tutti i cittadini d’Italia in qualsiasi regione si trovino”.

In tutto il Mezzogiorno - ha aggiunto De Siano - siamo pronti ad impedire il palese tentativo di alcune regioni del nord di trasformare il tema dell’autonomia e del federalismo da opportunità a opportunismo nei confronti del Sud”.

Lo stiamo già facendo e continueremo a farlo in Parlamento che, diversamente da come la pensano i leghisti, ha un ruolo centrale nella costruzione del regionalismo, rilanciando la nostra battaglia nei consigli regionali, nei comuni e se servirà anche nelle piazze”, conclude il coordinatore regionale campano di Forza Italia.