SCAFATI, FI E PD' SEMPRE COERENTE DAL ’94. SALVATI HA UN VUOTO DI MEMORIA'

Monica Paolino, Consigliere Regionale della Campania
letto 76 volte
2-monicapaolino.jpg

Sindaco Salvati,

ho letto con #rammarico le sue ultime esternazioni sul mio operato in Regione Campania o sulla possibile alleanza tra Forza Italia e PD.
Utilizzo il termine 'rammarico' non a caso, perché effettivamente mi dispiace che abbia una memoria a breve termine. Possibile che non ricordi di aver marciato insieme alle bandiere rosse e nere contro FI? Possibile che non ricorda di aver sostenuto fino al 2013 l'ex Sindaco Aliberti e di aver poi sostenuto altri pur di annientarlo politicamente? Possibile che non ricorda il vuoto, in termini di risultati, raggiunti dai suoi parenti o dai parenti del 'vero sindaco di #Scafati' quando hanno ricoperto incarichi e poltrone molto più importanti della mia?

Rammarico anche perché la coerenza che ha contraddistinto la mia azione politica è sempre la stessa dal '94, una fedeltà alla bandiera e a Silvio #Berlusconi che in pochi hanno dimostrato, nella buona e nella cattiva sorte.

Rammarico perché i risultati deludenti di questa gestione regionale hanno sorpreso anche me, che speravo davvero in un prosieguo fattivo delle cose fatte da Stefano #Caldoro e dal suo governo. Ci credevo, mi aveva convinto, il presidente De Luca, ma oggi mi sono dovuta ricredere: la sanità fa acqua da tutte le parti, i trasporti sono fermi al terzo mondo, i fondi europei rischiamo di perderli. A tal proposito la avverto già da ora che ho chiesto un'ispezione della Regione #Campania per capire cosa state combinando, come amministrazione, in tema di programmazione. Lo sa che il tempo stringe? Lo sa che gli interventi elencati nel Dos rivestono carattere di urgenza? Lo sa che più di 12 milioni di euro rischiano di tornare al mittente? Parlo dei fondi #PICS (ex Più Europa per intenderci), quelli che abbiamo anche grazie al grande lavoro della precedente gestione. Quelli che oggi non leggo neanche per sbaglio nei vostri comunicati stampa sull'accensione delle lampadine in una o in un'altra strada. (Normale amministrazione! ).

E poi, sindaco, come vogliamo procedere con i lavori per la rete fognaria? Ha finalmente deciso di intervenire insieme agli organi preposti per un crono programma 'reale' e celere dei lavori? Si ricorda grazie a chi è partita quest'opera fondamentale per la Città? No? Glielo dico io. Grazie ad una #sinergia fattiva e concreta con il governo Caldoro. La stessa che ha reperito, nel momento più difficile del nostro Paese, finanziamenti europei anche per il Progetto Grande Sarno, per il completamento della 268 e per intercettare fondi extra regionali per le politiche sociali. Avete deciso che struttura dare al nuovo Piano di Zona? Lo sa che così rischia di perdere la quota di compartecipazione fondamentale per sostenere le fasce deboli?

Infine, noto una sua preoccupazione per le prossime elezioni #Regionali. Cosa la turba esattamente? Le posso assicurare che sicuramente ci scontreremo, ma sempre nell’ambito del centro destra e il mio voto, qualsiasi sia il candidato, andrà a Forza Italia. E, in qualunque caso, questa, sarà la più grande battaglia elettorale che metterò in campo, con forza, convinzione e soprattutto passione, motore di ogni scelta e azione politica di questi anni.