CAOS PUC, DI SCALA (FI): RISCHIO PARALISI IN CAMPANIA, PORTO DENUNCIA CESARO A TAVOLO TECNICO

letto 26 volte
8-foto-maria-grazia-di-scala-fi-655-.jpg

Porterò la vicenda del caos Puc opportunamente denunciata dal nostro capogruppo Armando Cesaro al tavolo tecnico regionale”. Lo annuncia la consigliera regionale campana di Forza Italia Maria Grazia Di Scala rinviando alle conseguenze della mancata approvazione dell’emendamento di proroga dei termini per la presentazione dei Piani Urbanistici Comunali che, come ricorda la presidente della Commissione Sburocratizzazione della Regione Campania, “oltre a portare alla inopportuna nomina di un vero e proprio esercito di commissari ad acta in centinaia di Comuni, rischia di determinare la paralisi totale di un settore strategico per la nostra economia e persino allo scioglimento di centinaia di amministrazioni comunali inadempienti”.

Al di là delle tantissime ombre che si infittiscono sempre di più su certe scelte politiche a dir poco scellerate del governo regionale – insiste Di Scala –, è necessario ora scongiurare il rischio che questo pasticcio possa compromettere l’importante lavoro svolto fino ad ora da tantissimi tecnici sulla legge urbanistica e concentrarsi con la massima determinazione su una risposta che tuteli lo sviluppo sostenibile dei territori, le amministrazioni comunali, le nostre imprese del settore delle costruzioni e i cittadini”. “Servono strumenti e soluzioni straordinarie, servono subito”, conclude l’esponente di Forza Italia.