CAMPANIA, A. CESARO (FI):TAR BOCCIA CONCORSO OSS BENEVENTO, MANAGER E GIUNTA DISERTANO AUDIZIONI SULLE ASSUNZIONI NELLA SANITÀ, INACCETTABILE

letto 198 volte
186-armando-cesaro-01.jpg

Il lupo perde il pelo ma non il vizio: ancora una volta siamo costretti a denunciare il mancato ricorso alle graduatorie esistenti per le assunzioni nella sanità e a registrare il più assoluto disinteresse dei manager e del governo regionale che oggi, convocati su nostra richiesta in audizione nella commissione Trasparenza per discutere il tema hanno ritenuto opportuno non presentarsi. Inaccettabile. Tutto questo, neanche a farlo apposta, nel giorno in cui il Tar Campania ha sospeso il concorso all’Asl di Benevento perché l’azienda sanitaria sannita avrebbe dovuto attingere alle graduatorie dell’Asl Napoli 2 Nord con la quale era convenzionata”. Così il capogruppo regionale campano di Forza Italia Armando Cesaro a margine della seduta di audizione nella Commissione Trasparenza del Consiglio regionale campano convocata per discutere il tema delle assunzioni nella sanità.

Com’era ampiamente prevedibile, dunque, – spiega l’esponente di Forza Italia – né i manager né consiglieri di maggioranza hanno si sono presentati, probabilmente per via di qualche veto calato dall’alto di Palazzo Santa Lucia: si continuerà dunque a bandire concorsi con evidente spreco di tempo e risorse ma anche col rischio di doverne poi rispondere?”.

Ovviamente, tutto ci aspettiamo fuorché la Regione provveda come è giusto che sia, ad emanare in questo ultimo scorcio di legislatura le necessarie Linee Guida per mettere ordine nelle assunzioni del personale di Asl e aziende ospedaliere. Ci penseremo noi - conclude Cesaro – a breve”.