POMPEI, DOMENICO DI CASOLA: "CONCORSI PUBBLICI BLOCCATI. DI CHI E' LA COLPA'"

letto 555 volte
di-casola.jpg

Il blocco dei concorsi al Comune di Pompei è una delle principali conseguenze legate allo scioglimento anticipato del Consiglio Comunale.

Infatti, uno dei maggiori “pomi della discordia” dell’ex maggioranza sono state le modalità di nomina della commissione per la gestione dei concorsi pubblici. A tal proposito una domanda sorge spontanea: quali interessi si nascondevano dietro?

Dunque, i responsabili della situazione attuale sono da ricercarsi proprio tra gli esponenti della passata amministrazione (gli ex consiglieri comunali del PD e alcuni suoi alleati, capeggiati dal segretario cittadino del PD di Pompei) che, oggi, portano alla ribalta, a mezzo stampa, questo problema.

Chi per scelta non ha voluto continuare ad amministrare, pur potendo contare sull’appoggio di un folto gruppo di consiglieri comunali e disponendo, inoltre, di assessori comunali cui erano attribuite il 90% delle deleghe, tra cui proprio quella al personale, non è nella condizione di dare lezioni e soluzioni, vista l’"incapacità" mostrata sul campo. Scelta compiuta per "calcoli" di parte e non nell'interesse della Città!

Le assunzioni per esigenze di personale, legate ai diversi pensionamenti occorsi, debbono essere effettuate mediante regolari concorsi pubblici, indetti dal Comune di Pompei, al fine di offrire una concreta opportunità di lavoro ai giovani di Pompei.

Di fatto, le assunzioni operate attingendo dalle graduatorie concorsuali di altri enti negano tale opportunità ai nostri giovani.

Per questi motivi non si condivide la scelta politico-amministrativa dell’attuale amministrazione commissariale.

Le assunzioni per il tramite di graduatorie di altri comuni devono essere sempre un’eccezione dovuta ad esigenze impellenti e mai la regola. Si invita, pertanto, la Commissione Prefettizia a desistere da tale provvedimento, avviando piuttosto regolari concorsi.

I nostri giovani meritano di più! Basta con la strumentalizzazione del sistema operata dai soliti noti!

Stiamo lavorando per una nuova stagione politica in cui i giovani e tutti i cittadini saranno al centro delle politiche per il lavoro e lo sviluppo della Città di Pompei.

 

#InsiemePossiamo