FONDI PER LE SCUOLE, SCAFATI ARANCIONE CHIEDE UN'OPERAZIONE VERITA': "SERVE TRASPARENZA SUI SOLDI AVUTI DALLO STATO, NESSUNO PUO' GIOCARE SULLA PELLE DI STUDENTI E INSEGNANTI

letto 124 volte
1-scafati-arancione.jpg

Trasparenza sui fondi ministeriali dati ai comuni per le scuole per l'adeguamento in questa fase emergenziale. A chiederla è il gruppo di "Scafati Arancione" che auspica un'operazione di verità da parte della giunta comunale di Scafati. "Serve un rendiconto preciso su come verranno spesi i soldi. Vorremmo capire come sono stati distribuiti, oltre alla programmazione degli interventi per la sicurezza degli studenti e del personale. Le perplessità dei dirigenti scolastici sono  legittime e  dunque vanno messi in condizione di poter operare senza avere paura di trovarsi in situazioni poco piacevoli. Non credo che si possa essere sereni con il timore di incrociare il proprio destino con inchieste giudiziarie per colpe non proprie".

Da qui, un appello al sindaco e alla sua squadra di governo: "Serve trasparenza sui soldi avuti dallo Stato. Sono risorse di tutta la comunità e dunque non si può fare il gioco delle tre carte anche sulla pelle di studenti, personale tecnico e insegnanti".