PAGAMENTO DELLE BOLLETTE DELLA TARI A SCAFATI. L'APPELLO DEL GRUPPO "SCAFATI ARANCIONE" AL SINDACO: "SUBITO UNA DILAZIONE DEI PAGAMENTI PER CHI E' OSTAGGIO DELLA CRISI LEGATA ALL'EMERGENZA COVID-19"

letto 193 volte
scafati-arancione.png

"È il momento di dare un segnale di responsabilità e di presenza dello Stato anche nella nostra città. Ci sono commercianti e famiglie in crisi che attendono risposte concrete da questa amministrazione comunale. Va bene quanto proposto dall'amministrazione comunale come lo sconto per le partite Iva. Noi chiediamo inoltre che si applichi subito una dilazione del pagamento del tributo Tari per tutti e sgravi anche alle famiglie scafatesi, oggi  in grande difficoltà. Sarebbe il caso anche di sospendere la sosta per almeno un mese così da incoraggiare il commercio in città vista la zona gialla in cui ricade la nostra Regione, con la possibilità ai negozi di rimanere aperti". L'appello alla giunta comunale di Scafati arriva dal gruppo  "Scafati Arancione".

"Battibecchi e inutili polemiche in questa fase non fanno bene a nessuno. È necessario piuttosto impegnare tempo ed energie a programmare misure a sostegno delle fasce deboli in questo periodo di emergenza Covid-19. Vogliano solo ricordare come In altri Comuni del Salernitano, come Baronissi e Nocera Superiore, ci si è mossi subito e vorremmo  che lo stesso avvenisse anche per la nostra città. La maggioranza si affanna a dire che i conti sono in rosso, ma nessuno - eccezion fatta per rarissimi casi - rinuncia a gettoni o indennità per creare un fondo dedicato a chi non arriva alla fine del mese e deve deve decidere se fare la spesa o pagare i tributi. Chi è stato eletto ha il dovere di rappresentare gli scafatesi a livello istituzionale. Ecco perché, per il bene della comunità, chiedo a tutti di mettere da parte le tensioni e provvedere a uno slittamento dei pagamenti della Tari".