VACCINI, LEGA: VIENNA CERTIFICA FALLIMENTO STRATEGIA UE, SERVE CAMBIO DI PASSO

letto 167 volte
6-lucia-vuolo-1-.jpg

"L'annuncio di Austria e Danimarca di non affidarsi più all'UE e di voler procedere autonomamente per procurarsi vaccini, seguito dalle dichiarazioni della Commissione Europea sulla legittimità di questa decisione, rappresenta l'ennesima e clamorosa conferma del fallimento della strategia portata avanti finora da Bruxelles. Al danno dei pochi vaccini distribuiti finora, la beffa di una retromarcia rispetto a quanto sostenuto fino a ieri. Bene ha fatto Vienna, così come altri Paesi UE, a cercare vaccini in autonomia, senza aspettare lungaggini e burocrazie europee. L'Italia segua l'esempio, portando avanti i piani di produzione di vaccini proposti da Matteo Salvini e dalla Lega e intensificando ogni sforzo per procurarsi più vaccini possibili, a tutela della salute dei cittadini".

Così in una nota gli europarlamentari della Lega componenti della commissione Sanità pubblica, Silvia Sardone (coordinatore Id in commissione), Simona Renata Baldassarre, Marco Dreosto, Luisa Regimenti, Gianantonio Da Re, Danilo Oscar Lancini, Annalisa Tardino e Lucia Vuolo.