"SALERNO DI TUTTI": "100 PASSI IN 100 GIORNI. CONTRO CAMORRE, CORRUZIONI E CLIENTELE"

letto 88 volte
242015895-580144626760534-6360083923439270426-n-7555-.jpg

La lista Salerno di Tutti, i suoi candidati al consiglio comunale, il candidato alla carica di Sindaco, Gianpaolo Lambiase e tutti gli attivisti impegnati da sempre in tale coalizione aderiscono convintamente all'appello di Libera Campania. L’attività consiliare del nostro candidato Sindaco degli ultimi 5 anni è infatti sempre stata caratterizzata su tale linea d'azione, ne fanno fede le numerose interrogazioni,  gli atti consiliari e le proposte. 

Purtroppo l'attuale Amministrazione Comunale non si è mai adoperata in modo incisivo e costante per ostacolare la lotta al malaffare, alla corruzione e alla penetrazione nella vita economica, sociale e politica delle mafie e, in particolare, della camorra. Sulla gestione dei beni sequestrati alla camorra che sono nelle disponibilità del Comune ci sarebbe molto da dire. Abbiamo avuto segnalazione di varie richieste inviate con regolare PEC da un'associazione che mai hanno avuto un riscontro dalla Giunta comunale, NEMMENO UNA RISPOSTA DI CORTESIA. Tutto ciò la dice lunga sulle scelte amministrative, politiche e gestionali del Comune di Salerno. 

Cogliamo l'occasione, infine, per ribadire il nostro profondo convincimento che anche le altre Istituzioni, a partire dalla Prefettura, dovrebbero intensificare il più possibile la loro attività su questo fronte. Tutto ciò però sarà inutile se la parte sana della città, che rappresenta la maggioranza della popolazione, con  le forze associative, l'associazionismo, il movimento operaio e  le forze progressiste, non attiva e non organizza una costante azione di "vigilanza democratica" su tali temi. Questa è la vera ed efficace "arma" per battere la corruzione, il malaffare e la camorra.