SCAFATI, CIRCUMVESUVIANA "CANCELLATA". L'IRA DI F.CAROTENUTO (SCAFATI ARANCIONE): "IL SINDACO SI MOBILITI SUBITO. MIGLIAIA DI CITTADINI SONO IN DIFFICOLTA'. LE ISTITUZIONI REGIONALI DEVONO ASCOLTARCI"

letto 55 volte
circum-scafati.jpg

"Sembrava che la situazione fosse della Circumvesuviana rientrata dopo che, diversi mesi fa, lo stesso disagio era stato paventato ai nostri cittadini. Ora invece torniamo a parlare di questo ennesimo disservizio, come se si volesse in qualche modo cancellare Scafati dalla cartina politica. E' chiaro che l'appello è rivolto alle istituzioni regionali che dovranno dar conto a migliaia di cittadini che d'ora in poi vivranno con enormi difficoltà. Mi rivolgo al sindaco Cristoforo Salvati affinché convochi velocemente i sindaci del circondario per ragionare in un tavolo comune sulle opere di sollecitazioni, chiedendo sempre al primo cittadino l'organizzazione di una mobilitazione dove necessario per  dare la possibilità alla cittadinanza di poter manifestare il proprio dissenso  davanti all'ennesima ingiustizia".

Così Francesco Carotenuto, segretario del gruppo Scafati Arancione, interviene sul taglio delle corse della Cirumvesuviana in città da e verso Napoli.