"FEMMENE...'E NOTTE", L'11 E 12 LUGLIO A CAVA DE' TIRRENI LA VI EDIZIONE DE "LE NOTTI AL CASTELLO"

Evento storico-artistico, culturale e gastronomico ideato da Geltrude Barba ed organizzato dall’Ente Montecastello.
letto 1692 volte
lenottialcastello-2015.jpg

 

Un suggestivo itinerario all’insegna di arte, storia, cultura e gastronomia. Ritornano a Cava de’ Tirreni (Sa) “Le Notti al Castello”, che sabato 11 e domenica 12 luglio 2015 vivranno la loro VI edizione presso l’affascinante location del Castello di Sant’Adjutore. L’iniziativa, ideata e curata da Geltrude Barba ed organizzata dall’Ente Montecastello, rientra nell’ambito della IV edizione della “Settimana Rinascimentale”.

L’appuntamento consolidato dell’estate cavese, e non solo, avrà quest’anno come tema “Femmene… ’e notte” - “Il teatro itinerante sotto le stelle. Un viaggio alla riscoperta dell’arte e dei sapori nostrani”. Accolto dalla “Castellana” Maria Silvestri, il pubblico sarà accompagnato presso le varie postazioni teatrali dai “Giullari” Marco Ronca, Pasquale Senatore e Lucia Adinolfi, che faranno addentrare i visitatori nel percorso artistico idealmente dedicato all’Associazione “Frida contro la violenza di genere”, sempre in prima linea nelle battaglie a tutela dei più deboli ed emarginati, con particolare riferimento alle donne vittime di violenza. La Presidente Alfonsina De Filippis ed i soci dell’Associazione interverranno alla “due giorni” per distribuire materiale informativo sugli scopi perseguiti.

Il cartellone sarà aperto da “Il Prostituta”, con testo e regia di Mario Odato. Un monologo imperniato sul contrasto (giorno e notte, uomo e donna, mortificazione e vita) e volto ad inscenare il “pretesto” di come la “mortificazione”, accettata e condivisa in un’accezione positiva, possa divenire uno strumento di orgoglio e condizione di ammissibilità per sbarcare quel lunario che ogni essere umano tenta quotidianamente di conquistare. E così la consapevolezza della “mortificazione” si trasforma in consapevolezza della conquista di un bene “superiore”: quel lunario sbarcato in virtù della propria mortificazione.

Spazio, poi, all’attrice Lucia Falciano, che in un coinvolgente monologo darà voce alle riflessioni intime di una donna profondamente provata dal suo difficile percorso di vita.

La terza performance ad andare in scena sarà “Casa Val d’Amore”, scritta e diretta da Mariangela Fasano e rappresentata dalla Compagnia Teatrale “Viente ’e Terra”. Uno sketch mirato ad evidenziare quanti cambiamenti si siano registrati a partire dal 1958 con la chiusura delle cosiddette “case chiuse”. Con ironia e leggerezza, ma con il dovuto rispetto per questo argomento, la Compagnia dimostrerà come un tempo la donna, pur svolgendo il mestiere più antico del mondo, fosse in qualche modo tutelata. Oggi invece, anche in virtù di quella legge del 1958, le donne (a volte ragazzine o addirittura bambine) spesso sono vendute e schiavizzate, picchiate ed aggredite, perché divenute in quel momento “solo un oggetto di piacere e nient’altro”.

A chiudere l’itinerario teatrale saranno due “scene” affidate alla regia di Geltrude Barba. Nella prima performance al proscenio due donne coinquiline, impersonate da Rosanna De Bonis e Valeria Palladino, che raccontano - spesso in tono ironico - il loro vissuto ed il loro disagio, passando in rassegna le emozioni e le sofferenze di una vita spesa in strada.

Nella successiva “scena madre” fari puntati su una donna che festeggia la sua nuova “fatica” intorno ad un tavolo di amici e compagne di viaggio, in presenza anche del suo “protettore”. Non mancheranno momenti di riflessione introspettiva da parte della protagonista, provata da tante vicissitudini, ma ritemprata dalla grande voglia di rinascita. In scena gli attori professionisti Carolina Damiani e Sabatino Apicella, circondati da tanti figuranti che allieteranno il banchetto dei festeggiamenti.

La visione dell’itinerario teatrale sarà accompagnata da una stuzzicante degustazione di piatti tipici. Teatro di qualità e buona gastronomia, ma non solo. Ai sempre numerosissimi visitatori la manifestazione riserverà non poche sorprese. A partire dalla possibilità di partecipare al concorso fotografico “Settimana Rinascimentale”. Tra tutte le foto scattate in occasione de “Le Notti al Castello” una specifica Giuria ne selezionerà una che parteciperà al Photo Contest dell’iniziativa. Tutte le altre foto saranno comunque esposte nella Mostra in programma dall’11 al 13 settembre 2015 presso il Complesso di Santa Maria del Rifugio, sito a Cava de’ Tirreni in Piazza San Francesco.

Ed ancora, tutti gli spettatori che assisteranno a “Le Notti al Castello” parteciperanno all’estrazione di un week end per due persone (1° estratto) messo in palio da Ipanema Viaggi, sita a Cava de’ Tirreni in via Montefusco, 12. Il secondo estratto si aggiudicherà un percorso benessere (composto da: Ritual di benvenuto - Massaggio Ritual Candle - Shampoo relax con cromo ed aroma terapia e massaggio cutaneo al cuoio capelluto - Piega - Manicure - Spa) messo in palio dal Centro benessere, estetico e parrucchieri Gunè Hair Beauty, sito a Cava de’ Tirreni in Corso Umberto I, 283.

Il contributo per la realizzazione dell’evento è pari a 2 euro. Per gli “ospiti” è disponibile il parcheggio gratuito per auto e moto presso il campo sportivo della frazione metelliana di San Pietro, sito alla via San Giovanni Bosco, da cui sarà predisposto un servizio navetta (andata e ritorno al costo di 2 euro) per il Castello di Sant’Adjutore. Altre navette (sempre andata e ritorno al costo di 2 euro) partiranno dal Trincerone di Piazzale Europa. A cura di Caldarese Viaggi, il servizio navetta sarà attivo a partire dalle ore 20.00.

Patrocinate dalla Città di Cava de’ Tirreni, dall’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo di Cava de’ Tirreni e dall’Ente Provinciale per il Turismo di Salerno, “Le Notti al Castello” possono contare sulla partnership di: MTN Company, AR - Italian Lifestyle, Radio Cava New Generation, ADV City, Like You Agency, Ipanema Viaggi, Lodato Adamo Traslochi e Centro Benessere Gunè Hair Beauty.

Per info e contatti:
Direttore Artistico Geltrude Barba, cell. 393.3378060; geltrudebarba@hotmail.it - info@entemontecastello.it - www.lenottialcastello.it