Scafati: GRANDE SUCCESSO PER LA FESTA DELLE ASSOCIAZIONI

l'evento si ripeterà anche l'anno prossimo
letto 1225 volte
“Partecipazione” e “Bene Comune”, questi i due punti cardine di una manifestazione che per la prima volta viene organizzata a Scafati dal “Forum delle Associazioni”. E’ iniziata ieri mattina alle 10,00 la “Festa dell’associazionismo” per poi protrarsi per tutto l’arco della giornata e concludersi con il concerto della cantante neomelodica...

Maria Nazionale, artista che ha preso parte anche al film Gomorra. Una distesa di bianchi stand disposti nello spiazzale Aldo Moro di fronte alla Villa Comunale hanno ospitato le 28 associazioni del territorio che hanno messo in mostra le loro attività con foto, brochure e distribuendo gadgets ai visitatori. In apertura, la sfilata delle majorettes e un convegno dal tema “Associazionismo: partecipazione al bene comune” . <<Associazione – ha detto Giuseppe Pantuliano – presidente Azione Cattolica diocesi di Salerno – vuol dire superare l’egoismo e aiutarsi l’un con l’altro. L’Associazionismo va inteso come partecipazione allargata al bene comune>>. La presidentessa del Forum delle Associazioni Margherita Molfetta, insieme al primo cittadino Pasquale Aliberti ha aperto i lavori del convegno e ha apprezzato il lavoro messo in campo dalle associazioni augurandosi di poter ripetere la manifestazione anche per l’anno prossimo. Gradite ai cittadini scafatesi, anche le esibizioni pomeridiane delle associazioni di teatro, ballo e canto che hanno contribuito a creare un’aria di festa e di condivisione senz’altro positiva per la città di Scafati, quanto mai bisognosa di questo spirito di comunione. <<L’associazionismo è fondamentale per prevenire atti criminosi – ha commentato Cristoforo Salvati, assessore ai Servizi Sociali - L’appartenenza ad un gruppo insegna a convivere serenamente con il prossimo>>. Francesca Cutino