Scafati: TRE GIORNI A TEATRO CON LA MUROLESE

In scena a S.Pietro "O miedico d'e pazz"
letto 1773 volte
eduadoscarpetta(1).jpg
A S.Pietro in scena “L’albergo del silenzio”, commedia in tre atti di Eduardo Scarpetta. I giorni 10, 11 e 12 Maggio, al cineteatro S.Pietro torna l’associazione culturale "Murolese", dopo il successo de “O Miedico d’e pazz”. La “Murolese”, associazione libera e senza scopo di lucro, si propone come la volta scorsa di essere prima di ogni altra cosa un luogo d’incontro e aggregazione, punto di riferimento locale per eventuali...

cooperazioni con altri gruppi nel perseguire scopi culturali, sociali e benefici, mediante la promozione di convegni, dibattiti, concerti, proiezioni cinematografiche e rappresentazioni teatrali. Ancora una volta, quindi, tornano le atmosfere particolari di Scarpetta, che ne “L’albergo del silenzio” sceglie la Napoli del 1896 come scenario. Due coppie: Felice e Rosina, Michele e Concetta; una servetta, Luisella, innamorata di un collegiale, Celestino; un avvocato meteorobalbuziente - nel senso che balbetta non appena piove o scroscia un temporale - e quattro "sdolcinate" nipoti. Tra di loro si intrecciano promiscue relazioni che degenerano in una grande confusione nel momento in cui tutti si ritrovano nell’Albergo del silenzio, così detto perché vi si può fare tutto indisturbati, con la massima segretezza e sicurezza per tutti! E se i fervidi, quanto inaspettati, coinvolgimenti e le tresche del secondo atto si concluderanno con una irruzione della polizia, nel terzo si sfiorerà addirittura il disastro. Ma alla fine, il miracolo accade. E come! Tra gli interpreti, Paolo Salluzzi (Felice Sciosciammocca, giovane pittore decoratore), Peppe Somma (Michele Galletti, architetto), Arturo Uga (Antonio Raspa, tipo d’avvocato), Domenico Viscardi (Celestino, nipote di Michele), Gennaro Califano (Andrea, primo cameriere d’albergo), Cinzia Somma (Luisella, cameriera di Felice), Maria Scialdone ( Rosa, moglie di Felice), Antonella Izzo (Concetta, moglie di Michele), Giovanni Sicignano (Carluccio, cameriere d’albergo), Lidia Scialdone( Livia, prima educanda), Mariarosaria Izzo (Ernestina, seconda educanda), Ludovico Fienga (Ciccillo, garzone di Felice), Raffaele Donnarumma (Sign.Piretti, commissario).