PAGANI, CASA BABYLON TEATO PRESENTA LA XX EDIZIONE DEL FESTIVAL DI TEATRO E MUSICA "SCENARI PAGANI"

Direzione artistica: Nicolantonio Napoli, Tema: Cambio Senso
letto 2117 volte
scenari-pagani-archivio-nicolantonio-napoli.jpg

Parte con Emma Dante la ventesima edizione della rassegna “Scenari pagani”. Il primo appuntamento è in anticipo rispetto al solito calendario: mercoledì 14 dicembre alle ore 21 presso il Teatro del Centro Sociale di Pagani. La grande apertura è con “Acquasanta”, testo e regia della Dante, portato in scena dalla Compagnia Sud Costa Occidentale, parte della Trilogia degli Occhiali. Inizia con uno spettacolo di colei che è riconosciuta come il fiore all'occhiello della drammaturgia italiana contemporanea, la rassegna che come motivo ha “Cambio Senso”.

Come spiega il direttore artistico Nicolantonio Napoli: “ Sono 20 anni che con Scenari pagani cerchiamo di rintuzzare certe visioni scontate e riduttive, ed è arrivato il momento di riflettere con gli spettatori e con noi stessi, sul “cambio senso”. La nostra è una rassegna che sovverte l'idea del teatro in poltrona, che vuole cambiare il senso comune, il modo già digerito di concepire il mondo, favorendo la riflessione, l'incontro, lo scontro negli spazi di un teatro che è scoperta continua e costante del fatto che, più si conosce , più ci si interroga, più si riescono a vedere gli aspetti del mondo e della vita più disparati e meno scontati.”.

Come da tradizione Scenari Pagani propone, anche per la sua ventesima edizione, una rassegna di sicuro valore culturale. Portando in scena nomi del teatro e della musica, realtà consolidate, spettacoli premiati ed i giovani più interessanti del panorama nazionale, scelti col naso di chi da sempre mastica teatro e di esso ha fatto la sua scelta di vita. Non è un caso, se nell'elenco dei tanti giovani di talento portati in scena nel corso delle 20 edizioni, tra gli altri c'è stata una decina di anni fa anche una giovane Emma Dante col suo “mpalermu”. 

IL PROGRAMMA

Grand opening il 14 dicembre, come già detto, con “Acquasanta” della Dante, con la sua Compagnia Sud Costa Occidentale. Dopo questa introduzione in avanscoperta, la seconda serata arriva nel periodo canonico in cui si svolge la rassegna curata da Nicolantonio Napoli.

Sabato 28 gennaio 2017 va in scena lo spettacolo vincitore del bando Forever Young 2015/2016, il “Delirio bizzarro” della Compagnia Carullo/Minasi, ironica disamina della società contemporanea compiuta da due personaggi “né pazzi né sani”, ricoverati in un centro di salute mentale.

Sabato 11 febbraio si sterza sulla musica con la serata che da consuetudine viene dedicata ai concerti. Al Teatro del Centro Sociale di Pagani ci sarà Enzo Gragnaniello in quartet con “Misteriosamente”. Tratto dal suo ultimo album, è un concerto intimistico che parla direttamente all'anima e al cuore dello spettatore.

Sabato 18 febbraio Valerio Malorni porta in scena il suo apprezzato: “L'uomo nel diluvio”, vincitore del premio Inbox 2014, tagliente viaggio nel diluvio personale e collettivo della coeva generazione di giovani adulti.

Sabato 25 febbraio irrompe il magmatico spettacolo della giovane compagnia “Pisci 'e Paranza”. In scena la piéce omonima, che si è meritata la menzione speciale al Premio Scenario 2015, e che parla di un microcosmo di ultimi, che rifiutano la società dalla quale sono rifiutati, ma nel loro mondo trovano la bellezza e l'attaccamento alla vita.

Il 17 marzo Scenari pagani dà spazio alla Compagnia Crest con “Capatosta”, lo spettacolo che si è aggiudicato il premio Storie di Lavoro 2015 perché parla dell'Ilva di Taranto sulla scorta delle testimonianze raccolte per settimane tra i suoi lavoratori.

Si chiude con la compagnia “padrona di casa” venerdì 24 e sabato 25 marzo 2017 con Casa Cabylon Teatro in “Fuori Classe”. Dedicato a Tadeusz Kantor, uno dei più grandi maestri della scena mondiale, e molto liberamente ispirato al Pinocchio di Collodi, richiama l’universo circense come metafora di una vita in perenne esercizio acrobatico. 

segreteria e botteghino Casa Babylon telefono/Fax 081 5152931

lunedì - giovedì - venerdì – sabato, ore 16.00/20.00