Il FILM “APERTI AL PUBBLICO” DI SILVIA BELLOTTI AL FESTIVAL INTERNAZIONALE DI BIARRITZ UNICO FILM ITALIANO IN CONCORSO

ON LINE FINO AL 28 FEBBRAIO IL BANDO PER LA TERZA EDIZIONE DI FILMAP - ATELIER DI CINEMA DEL REALE di Arci Movie
letto 1092 volte
1-aperti-al-pubblico-1.jpg

Un altro grande risultato per  Filmap di Arci Movie Napoli: il film “Aperti al Pubblico” di Silvia Bellotti, prodotto da Parallelo 41, Arci Movie e Rai Cinema, è in concorso al prestigioso Fipa - Festival International de Programmes Audiovisuels di Biarritz in Francia che si svolgerà dal 23 al 28 gennaio.

Dopo il Premio del Pubblico "MYmovies.it" al 58° Festival dei Popoli, le selezioni al Modena ViaEmiliaDocFest e nella rassegna nazionale "L'Italia che non si vede" di UCCA, il racconto, lucido e diretto su Napoli e sul rapporto tra persone e burocrazia, sbarca anche fuori dai confini nazionali per misurarsi con un pubblico internazionale. A presentare il film a Biarritz ci saranno la regista Silvia Bellotti e la produttrice Antonella Di Nocera. 

“Il riconoscimento che giunge al lavoro dell'Atelier di cinema del reale - dice la Di Nocera- è davvero importante per una realtà indipendente come la nostra, con quella idea fondamentale di connessione della formazione e della creazione giovanile con il mondo dei professionisti. FilmaP a Ponticelli è l'esito naturale di tanti anni dedicati al territorio e alla promozione culturale della nostra associazione, con la convinzione che la periferia diventa centro, quando il suo sguardo del racconto cambia il fuoco e diventa motivo di nuove restituzioni di verità e creazioni artistiche. 

Il film è stato girato nell’Istituto Autonomo per le Case Popolari di Napoli e Provincia Ogni martedì e venerdì, gli uffici dell’Istituto Autonomo per le Case Popolari di Napoli e provincia sono aperti al pubblico. Ad accogliere gli utenti ci sono gli impiegati alle prese con un lavoro difficile: incastrare la vita caotica delle persone dentro gli ingranaggi "perfetti" della burocrazia. 

Ho notato - dice la regista-  una dimensione informale e a tratti teatrale degli uffici pubblici dove a volte l’iter burocratico passa in secondo piano e le persone agiscono fuori dagli schemi e dai protocolli. La capacità di far fronte all’imprevisto o alle inefficienze del sistema con soluzioni creative che attingono alle risorse dei singoli, mi ha appassionato prima come spettatrice e poi come regista.  Per raccontare questo aspetto della burocrazia il film rappresenta gli sforzi che gli impiegati dell’Istituto Autonomo per le Case Popolari di Napoli e Provincia fanno per adattare i regolamenti e le procedure alla realtà dell’utenza. 

Mentre  i film nel primo Atelier stanno partecipando a festival nazionali ed internazionali e sono in fase di sviluppo i progetti scritti nel secondo Atelier, fino al 28 febbraio è possibile iscriversi alla terza edizione di Filmap di Arci Movie destinato a 8 giovani under 35 diretto da Bruno Oliviero e Alessandro Rossetto. Il percorso si articola in due fasi di attività comprese tra aprile e novembre 2018 con una pausa nell’estate. Le selezioni si volgeranno a inizio marzo 2018.

Oltre alle lezioni intensive con i direttori del corso, seminari e masterclass saranno affidati a Leonardo Di Costanzo e Michelangelo Frammartino (regia), Carlotta Cristiani (montaggio), Luca Bigazzi (direzione della fotografia), Carlo Hintermann, Paolo Benzi e Luca Mosso (produzione), Alberto Lastrucci (Festival dei Popoli di Firenze), Daniele Maraniello (suono in presa diretta), Marco Saitta (montaggio del suono e mix). 

 Il progetto FILMaP, nato con un primo contributo della Fondazione CON IL SUD, è oggi realizzato da Arci Movie in collaborazione con Parallelo 41 Produzioni con il sostegno di SIAE, FONDAZIONE CON IL SUD, SEDA e UCCA - Unione dei Circoli Cinematografici Arci.

direzione pedagogica Alessandro Rossetto e Bruno Oliviero coordinamento Antonella Di Nocera  Responsabile tecnico Giovanni Bellotti Comitato di direzione Antonio Borrelli, Roberto D’Avascio Maria Teresa Panariello