ROMA, RIPARTE DAL CONTESTACCIO IL CONTEST “UN PALCO PER TUTTI” DEL CONCORSO NAZIONALE MARTELIVE

18 aprile – Contestaccio - Via di Monte Testaccio 65b, Roma
letto 242 volte
painisadress2.jpg

Riparte il 18 aprile al Contestaccio di Roma, il contest Un Palco per Tutti, con lo scopo di selezionare le ultime band emergenti under 39 che avranno l’opportunità di esibirsi in occasione della prima finale regionale del MArteLive, festival storico di particolare interesse per la vita culturale di Roma.

Un Palco per Tutti dà la possibilità di suonare di fronte a una giuria di qualità in occasione della BiennaleMArteLive 2019, che offre la grande opportunità di vincere un contratto di management del valore di €20.000 con l’etichetta discografica MArteLabel, a tanti altri premi.
Le band in concorso avranno 30 minuti di esibizione per essere valutate dalla GIURIA TECNICA (per il 75% del voto) e dalla GIURIA POPOLARE, composta dal pubblico in sala e valida per il 25% del voto.

La Giuria tecnica sarà composta da:
Raffaele Vannoli, direttore artistico Contestaccio
Giuseppe Casa, direttore artistico MArtelive
Nadia Di Mastropietro, MArtelive
Irene De Marco, giornalista musicale
Ivan Donatiello, Radio Kaos 

Durante la prima serata di Un Palco Per Tutti a esibirsi saranno:

PAIN IS A DRESS

Pain is a Dress (Nico Schiano e Lorenzo Coppola) è un progetto che racchiude in sé passione, ascolto, sperimentazione e costante studio. Il duo è sempre alla ricerca di sonorità inusuali. Un mix di dissonanze, commistione tra musica orchestrale ed elettronica, atmosfere cupe, tenebrose, spaziali, mistiche. 

WEPRO
Marco Castelluzzo in arte Wepro, vanta collaborazioni come Cantante e Autore con RealTime, Mediaset e Disney, Phil Palmer (chitarrista per Bob Dylan tra gli altri) e il bassista Phil Spalding (Elton John, Kylie Minogue, Mick Jagger). Dopo essersi trasferito negli Stati Uniti, dà vita al progetto Wepro, a metà tra il rock e il pop, con forti influenze dell'indie più elettronico, ma le sfumature sono in continua mutazione. 

Il vincitore avrà la possibilità di partecipare a fine anno alle selezioni regionali, in una

serie di eventi multi-artistici che vedranno esibirsi e sfidarsi in contemporanea più molti artisti ogni sera, affiancanti da guest del panorama nazionale, che si giocheranno il posto per la finalissima Biennale MArteLive 2019

Il Concorso Artistico Nazionale MArteLive ha intanto riaperto le iscrizioni per accedere alle fasi di preselezione e approdare alla BiennaleMArteLive 2019. Chi si iscrive entro il 31 marzo avrà la MArteCard gratuita la possibilità di partecipare alla prossima Biennale, insieme al quella di esporre fin da subito le proprie opere in location selezionate, entrando in contatto con professionisti del settore. (Regolamento e Bandi di concorso su http://concorso.martelive.it/).
______

Inizio concerti: 22.00
Costo: Ingresso gratuito 

MArteLive

MArteLive è da sempre una delle manifestazioni culturali più interessanti del panorama italiano che ha offerto un trampolino di lancio e un vero e proprio laboratorio a migliaia di giovani artisti emergenti italiani e non solo mantenendo prioritario sempre uno spirito fresco e giovanile di innovazione e allo stesso tempo di festa. Grazie al concorso MArteLive e alle selezioni su territorio nazionale in diverse sedici categorie artistiche, ha promosso, tutelato ed erogato borse di studio per centinaia di artisti emergenti. 

Contestaccio
Diretto artisticamente dall’attore Raffaele Vannoli, il Contestaccio, oltre ad aver ospitato negli anni diversi importanti artisti di grande fama, si è guadagnato la fama di locale da lancio di talenti musicali emergenti. Adagiato sulla movida testaccina, in realtà il Contestaccio è molto diverso dai club del circondario: un vero e proprio live bar in cui mangiare (anche fino a molto tardi) ed ascoltare performance musicali di ottimo livello.