NAPOLI, PRESENTATA SABATO A PALAZZO SAN GIACOMO LA RASSEGNA "SACRO SUD-ANIME SALVE" CON LA DIREZIONE ARTISTICA DI ENZO AVITABILE

Proporrà da venerdì 7 dicembre 2018 a domenica 6 gennaio 2019 una serie di concerti in varie chiese della città. Enzo Avitabile: “Un Festival di Concerti-preghiera…”
letto 103 volte
avitabile-de-magistris-daniele.jpg

Alla presenza del Sindaco Luigi De Magistris, dell’Assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, Nino Daniele, e del direttore artistico Enzo Avitabile, è stata presentata stamattina a Palazzo San Giacomo la rassegna SACRO SUD - Anime Salve.
La rassegna, che rappresenta il fiore all’occhiello del Natale a Napoli 2018, rientra nel più ampio progetto “Musica del Sud: identità e rivoluzione”, ideato e curato dall'Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli e finanziato dalla Regione Campania a valere sul Programma operativo complementare (POC) 2014-2020 - piano strategico regionale per la cultura e i beni culturali- programmazione 2018.


Realizzata grazie anche al prezioso lavoro di “Black Tarantella”, ed affidata alla collaudata efficienza della “xeventi&Communications” per la comunicazione, la rassegna proporrà da venerdì 7 dicembre 2018 a domenica 6 gennaio 2019, una serie di concerti in diversi luoghi di culto della città.
Una ricca ed articolata serie di appuntamenti, con ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti, a metà strada tra il Cuore Sacro raccontato dal celebre film di Ferzan Özpetek, e le “Anime Salve” citate anche nel titolo con evidente omaggio all’indimenticabile personalità poetico-musicale di Fabrizio De Andrè.

Napoli vuole rappresentare un Natale che sia solo vetrina e luminarie -ha dichiarato l’ass. alla Culturae Turismo Nino Daniele - ma declinare il paradigma di una cultura capace di trasformare qualunque tipo di turista in viaggiatore, permettendogli di entrare in sintonia con una città depositaria di valori millenari”.

La parola è passata poi al direttore artistico della manifestazione, Enzo Avitabile, che ha aperto il suo intervento definendo la rassegna SACRO SUD - Anime Salve come un …Festival di Concerti-Preghiera” ed affermando che “…le devozioni sono confidenze che gli uomini prendono col Signore….
Una manifestazione tra musica e sacralità aperta a tutte le dottrine di culto, veicolando un senso della vita che non è nelle religioni ed alla quale viene fatto omaggio.
Ogni mondo è un presepe -  ha concluso Avitabile -  su cui ogni uomo riflette delusioni e sconfitte, desideri, sogni, vittorie. Un non luogo fatto di gente proveniente da ovunque e comunque, che canta il suo inno alla vita a sud delle stelle”.

Prima di lasciare la Sala, il primo cittadino Luigi De Magistris ha parlato di una Napoli dalla cultura aristocratica ed allo stesso tempo proletaria, del potere della cultura, dell’identità della città che, pur avendo radici lontane nel tempo, ha una visione includente e non escludente.
Ci sono città in cui il Sindaco – ha dichiarato De Magistris – da' addirittura il DASPO agli artisti di strada, che invece io sono ben lieto di avere qui: avranno sempre le porte aperte”.
                                                
                                                                         PROGRAMMA 

Direttore artistico Enzo Avitabile

-Venerdì 07 dicembre 2018 - SAVINA YANNATOU (Grecia) - Chiesa di Santa Maria Donnaregina Vecchia - Ore 20:00 

-Domenica 09 dicembre 2018 - TONY WASHINGTON SINGERS (GOSPEL) (U.S.A.) - Chiesa dei Sacri Cuori (Secondigliano) - Ore 20:00 

-Mercoledì 12 dicembre 2018 - VINICIO CAPOSSELA -  in “Leitourghia d’inverno” (Italia) ** - Basilica di San Domenico Maggiore - Ore 21:00 

-Venerdì 14 dicembre 2018 - GIOVANNI SOLLIMA / ERNST REIJSEGER (Italia/Olanda) ** - Chiesa di Santa Maria Donnaregina Nuova - Ore 20:00  

-Sabato 15 dicembre 2018 - HEART AND SOUL OF GOSPEL (U.S.A.) - Auditorium della Chiesa Maria SS del Buon Rimedio (Scampia) - Ore 20:00 

-Domenica 16 dicembre 2018 - BELLA CIAO (Italia) - con Riccardo Tesi, Lucilla Galeazzi, Elena Ledda, Ginevra di Marco,

  Alessio Lega, Maurizio Geri, Gigi Biolcati - Chiesa di S. Giovanni Battista (San Giovanni a Teduccio) - Ore 20:00 

-Giovedì 20 dicembre 2018 - ALICE in “Viaggio in Italia” (Italia) - Chiesa di Santa Maria Donnaregina Nuova - Ore 20:00 

-Sabato 22 dicembre 2018 - MOHAMMAD REZA MORTAZAVI (Iran) - Chiesa di Santa Maria Donnaregina Vecchia-Ore 20:00 

-Venerdì 28 dicembre 2018 - ALIREZA GHORBANI (Iran) - Chiesa di Santa Maria Donnaregina Vecchia - Ore 20:00 

Programma 2019: 

-Domenica 6 gennaio 2019  - ENZO AVITABILE in “Sacro Sud” - Chiesa di S. Maria di Costantinopoli (Cappella Cangiani) - Ore 21:00 

Savina Yannatou & Primavera en Salonico 
Il concerto, ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti, Venerdì 7 dicembre alle 20:00 presso la Chiesa di Santa Maria Donnaregina Vecchia.

-Venerdì 7 dicembre alle 20:00, presso la Chiesa di Santa Maria Donnaregina Vecchia (Largo Donnaregina, 1 – Napoli) il concerto di Savina Yannatou & Primavera en Salonico aprirà ufficialmente la rassegna “SACRO SUD – Anime Salve”.
Diretta da Enzo Avitabile, rientra nel più ampio progetto Musica del Sud: identità e rivoluzione ideato e curato dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, un programma di eventi ricco e articolato lungo tutto il periodo delle festività natalizie.

Cantante e artista greca di fama, Savina Yannatou nel suggestivo scenario della chiesa monumentale di Santa Maria Donnaregina Vecchia costruita agli inizi del XIV,
presenterà lo spettacolo Virgin Maries of the World,
una selezione di canzoni popolari sulla Passione e sulla Resurrezione provenienti dall’area mediterranea, ma anche dall’Africa, dal Sudamerica, dai Caraibi.

Pur avendo un’ispirazione prettamente sacra, la loro fusione con le tradizioni pre-cristiane e con gli antichi rituali profani, da’ origine a un suono di grande fascino. Le melodie, i ritmi, le liriche di questi pezzi hanno sì a che vedere con il Divino, ma celebrano anche la vita in tutte le sue forme. Il dolore e la sofferenza, il desiderio e lo slancio d’amore, si trasformano così in un inno umano che esalta l’esistenza e la salvezza.

Sul palco, con Savina Yannatou (voce) ci sara’ il suo collaudato ensemble composto da Kostas Vomvolos (kanonaki e fisarmonica) Haris Lambrakis (nay), Kyriakos Gourventas (violino), Yannis Alexandris (oud), Michalis Siganidis (contrabbasso) e Kostas Theodorou (percussioni).
Il concerto, a ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti, è stato ideato e curato dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, e finanziato dalla Regione Campania a valere sul Programma operativo complementare (POC) 2014-2020 – piano strategico regionale per la cultura e i beni culturali- programmazione 2018.