IL CONCORSO DEI CONCORSI DI BELLEZZA “MISS ITALIA” RIPARTE ALLA GRANDE NEL DOPO COVID-19 CON LA SUA 82ESIMA EDIZIONE

letto 190 volte
erika-de-marino.jpg

Un concorso che dal 1939 non aveva mai subito interruzioni in diretta TV, ha visto la scorsa edizione a Dicembre 2020 per la prima volta in streaming a causa delle restrizioni del Covid-19, ma quest’anno si riprende alla grande con alcuni punti fermi che vedono a livello nazionale Patrizia Mirigliani che da qualche anno ha preso le redini in mano del concorso Miss Italia dopo la morte del padre, e a livello campano, l’organizzatore Antonio Contaldo e il presentatore di sempre Erennio de Vita.

Lo scorso anno, dicevamo, si è svolta la prima, e speriamo unica, edizione del concorso in streaming. Vinse la diciannovenne Martina Sambucini, studentessa, occhi verdi e capelli castani. La giovane, come abbiamo detto,  è stata eletta in un’edizione speciale, l’81esima, trasmessa per la prima volta nella storia del concorso di bellezza in streaming e ben diversa dalle finali tradizionali in considerazione dell’attuale situazione causata dal Covid. Presentata da Alessandro Greco con Margherita Praticò, presidente della giuria Paolo Conticini, la finale, in forma di Casting, si è svolta per la prima volta a Roma, nello “Spazio Rossellini” della Regione Lazio.

LA STORIA DI MISS ITALIA

.Antesignano di Miss Italia è il concorso di 5000 lire per un sorriso, nato nel 1939 da un'idea di Dino Villani per sponsorizzare una marca di dentifricio. Si tratta di un concorso fotografico, le concorrenti al titolo di "Miss Sorriso" infatti ancora non sfilano sulla passerella, ma si limitano ad inviare una loro foto. 

-Viene interrotto a causa della seconda guerra mondiale

-Nel 1946 riprende ed adotta il nome attuale di Miss Italia. Le prime edizioni, che ora prevedono la sfilata delle miss, si svolgono a Stresa, che mantiene quasi intatta la sua struttura alberghiera nonostante la guerra. 

-Nel corso degli anni il concorso vede alcuni cambi di sede. 

-Miss Italia supera tutte le contestazioni, dal femminismo alle misure, all’età, che arriva a 30 anni,, anche se continua a raccogliere di tanto in tanto critiche per il modo in cui viene presentata la donna.. 

-Molte delle partecipanti al concorso di Miss Italia riescono a sfondare nel mondo del cinema e dello spettacolo in generale, spesso pur non essendo riuscite tutte ad essere incoronate come Miss Italia. Tra le più celebri ricordiamo: Silvana PampaniniSilvana ManganoGina LollobrigidaSophia LorenLucia BosèMirca ViolaSimona VenturaAnna FalchiMartina ColombariChristiane FilangieriAnna ValleDaniela FerollaFrancesca ChillemiMiriam LeoneGiusy Buscemi e molte altre. 

-Nel 1979 il concorso approda in televisione, prima su un circuito di emittenti locali e poi dal 1981 su Canale 5, che si alternava con Italia 1, trasmise il concorso fino al 1987 

-A partire dal 1988, il concorso va in onda in diretta televisiva si RAI 1 fino al 2012. 

-Nel 1990 vengono abolite le "misure" delle ragazze (seno-vita-fianchi); 

-Nel 1994 il concorso viene aperto alle donne sposate e alle madri; 

-Nel 1996 si ha l'elezione della prima Miss Italia di colore, Denny Mendez. 

-Dall'edizione 2002 il regolamento viene comunque modificato permettendo l'accesso al concorso solo alle ragazze che saranno maggiorenni per la data della finale. 

-Nel 2007 nasce la polemica sulla valorizzazione del "lato B" delle miss. 

-Nel 2011 vengono introdotte novità di rilievo come Miss Italia Sport, titolo dedicato alle sportive, Miss Forme Morbide. 

-Dal 1991 viene istituito il concorso separato "Miss Italia nel mondo", che premia la ragazza più bella tra quelle residenti all'estero (di norma figlie di emigrati). 

-Nel 2012 poi viene istituito un concorso dedicato alle ragazze straniere che vivono in Italia da almeno un anno. 

-Organizzatore di Miss Italia dal 1959 al 2002 è Enzo Mirigliani, al cui lavoro il concorso deve gran parte della sua fortuna. Il patron cederà il posto alla figlia Patrizia Mirigliani nel 2003.. 

-Nel 2013 la RAI annuncia che non trasmetterà più il concorso di bellezza che così trasloca su LA7, 

-Nel 2014 vengono introdotte due novità di grande rilievo: l'età massima delle partecipanti passa da 26 a 30 anni; sono ammesse anche le ragazze nate in Italia da genitori stranieri, pur se non hanno ancora ottenuto la cittadinanza italiana. 

Quest’anno si riprende alla grande in Italia e in Campania, dove l’organizzazione storica diretta da Antonio Contaldo comincia a scegliere le ragazze che rappresenteranno la Campania alla finale nazionale di Miss Italia.

Nella prima selezione il 19 luglio a San Marcellino in provincia di Caserta, hanno vinto Alessia Caruso e Diana Hajmabrouk.

Ieri sera a Mariglianella, per le Selezioni Provinciali, a primeggiare è stata la n° 14 Valeria Esposito di Marigliano di anni 23.

Dopo un complesso scrutinio dei voti della giuria, si è giunti al verdetto finale che ha proclamato Miss Sorriso Campania” la n° 29 Erika De Marino, di Napoli appena 18enne (nelle foto in alto), che andrà direttamente alla finale nazionale. A premiarla il Sindaco di Mariglianella Arcangelo Russo.

Le prescelte dalle varie giurie si contenderanno i posti che accederanno alla finale nazionale.