SUCCESSO AL TRIANON DI MIMMO ANGRISANO

Il suo omaggio a napoli conquista tutto il pubblico presente
letto 1454 volte
601878-10200590270392434-1868853984-n.jpg

Le note melodiose del Classic Quintet e la standing ovation continuano ancora a risuonare al Teatro Trianon di Napoli per il grande artista Mimmo Angrisano, che ha incantato la platea con la sua profonda, potente e straordinaria voce. Teatro pieno, pubblico che ha partecipato ad ogni canzone, uno spettacolo in platea e sul palco fatto di musica, colori e ricordi. Attraverso il suo “Omaggio a Napoli”, questo il titolo del recital-concerto, Angrisano e il Classic Quintet diretto con sapienza dal M°Antonio Saturno, hanno regalato alla città partenopea un tributo artistico-storico-culturale di elevata qualità.

Ad accompagnare il pubblico delle grandi occasioni in questo avvincente viaggio musicale di ben otto secoli nel mondo della canzone classica napoletana è stata la giornalista Brigitte Esposito, che attraverso importanti cenni storici arricchiti da classe e tenacia, ha introdotto i momenti salienti delle performance musicali di Mimmo Angrisano e della magistrale orchestra.

Presenti in prima fila a questo importante evento Salvatore Palomba, il sommo poeta di Napoli che ha scritto con eleganza, fantasia e sentimento le canzoni di Bruni; il Dott. Armando De Rosa, presidente della Pro Loco di Villaricca; il saggio musicologo Padre Paolo Saturno e i tanti fans e appassionati del M° Angrisano. Nella prima parte del recital-concerto, sono stati eseguiti i brani più appassionanti della tradizione napoletana come le villanelle del 1500, le tarantelle e le serenate dell’epoca barocca, le canzoni che portano la firma di Cimarosa, Donizetti, Di Giacomo, Murolo, Bovio ed E.A. Mario.

La seconda parte è stata dedicata al grande Sergio Bruni, pilastro della canzone napoletana nel mondo a cui tutti riconoscono i meriti, con le canzoni contenute nel grande capolavoro “Speranzella”, validissimo progetto discografico. L’interpretazione sublime e rigorosa di Mimmo Angrisano si è sposata perfettamente con l'abilità tecnica, l' affiatamento e la finezza espressiva dell' Ensemble Antonio Saturno Classic Quintet composto da Aniello Rossi (flauto traverso), Massimo Della Rocca (mandolino), Giulio Piccolo (violino e viola), Angelo Spinelli (violoncello) e Antonio Saturno (chitarra classica), regalando ai soddisfatti spettatori forti emozioni, sciolte magicamente in fragorosi e ripetuti applausi.