NOCERA INFERIORE, BIS AL TEATRO DIANA, APPLAUSI PER MIMMO ANGRISANO

letto 1829 volte
p1170114.jpg

Il Maestro Mimmo Angrisano con Pentagramma Napoletano ha emozionato e deliziato il pubblico del Teatro Diana di Nocera Inferiore, il 5 dicembre, con un concerto tutto da ascoltare. Applausi incessanti, un pubblico entusiasta accontentato con il bis di Carmela, la più bella e famosa canzone di Sergio Bruni scritta con Salvatore Palomba, al termine di un recital che ha superato le aspettative dei più esigenti.

Il grande interprete della canzone napoletana, Mimmo Angrisano, è stato accompagnato dall’Ensemble Antonio Saturno Classic Quintet (Antonio Saturno alla chitarra, Aniello Rossi al flauto, Massimo Della Rocca al mandolino, Giulio Piccolo violino e viola, Angelo Spinelli al violoncello) con la direzione artistica di Valentina Trotta.

Ad accompagnare il pubblico in un intenso viaggio musicale di ben otto secoli nel mondo della canzone classica partenopea è stata la giornalista e conduttrice televisiva Brigitte Esposito, che attraverso importanti cenni storici, ha introdotto i momenti salienti dell'avvincente performance vocale di Mimmo Angrisano e del sublime quintetto. Il programma della serata, di altissimo livello culturale, si è svolto in due parti ed ha visto in scena le più famose canzoni classiche napoletane. Nella prima parte ad entusiasmare la sala Villanella ch' alla acqua vaje, Michelemmà, La serenata di Pulcinella, Canzone Marenara, Carcioffolà, 'O sole Mio, Guapparia, Santa Lucia Luntana, Napule è na canzona, Tamurriata Palazzola e in conclusione due indimenticabili canzoni, Lacreme Napulitane e Munasterio 'e Santa Chiara.

La seconda parte ha visto lo straordinario intervento di Padre Paolo Saturno, saggista e docente di Storia della Musica ed Estetica musicale, fondatore e direttore del Coro Polifonico Alfonsiano e dell’Orchestra Alfaterna, che ha posto l'accento sulle tappe più importanti della storia della musica, attraverso ricordi del passato e orchestrazioni attuali. Ha concluso il suo intervento presentando il grande progetto discografico dal titolo “Speranzella” che, grazie alla magistrale interpretazione di Mimmo Angrisano, dona nuovo impulso alla musica di Bruni. Angrisano ha raccolto applausi ad ogni brano: Pullecenella à Napule, Che lle conto, Che m' he fatto Che m'he fatto, Napule è mille ferite, Palcoscenico, Na Bruna, Napule doceamara e una fantasia di successi che ha destato grandi emozioni.

Potenza e nobiltà vocale, dolcezza e fascino del timbro, sobrietà scenica e intensa interpretazione fanno di Mimmo Angrisano un cantante tra i più significativi del momento, un riferimento costante per il pubblico e che rappresenta una garanzia per le grandi qualità del proprio canto. Presenti alla serata in prima fila, il sindaco di Nocera Inferiore Avv. Manlio Torquato, il consigliere Antonio Zarrella, tante altre personalità nocerine di rilievo e ovviamente i numerosi estimatori del maestro. Pentagramma Napoletano si è concluso brillantemente con una standing ovation.