IL GUAIO DELLE TRASMISSIONI SPORTIVE SONO I COMMENTATORI TELEVISIVI PREVENUTI O INCOMPETENTI: RIFLESSIONI

Riflessioni del sottoscritto dopo aver assistito a trasmissioni sportive nazionali e campane dove presenziano spesso sempre gli stessi commentatori televisivi
letto 1936 volte
de-laurentiis.jpg
La cosa che non sopporto è criticare la società calcio Napoli anche dopo una vittoria travolgente contro una delle migliori squadre del campionato. Si torna sempre al passato "se il Napoli non avesse perso punti contro...etc..etc..", senza riflettere che all'inizio nessuno ci dava secondi o terzi, ma addirittura quarti o quinti per la perdita del non colorato...e si dimenticano anche che avevamo iniziato con Milik che poi si è infortunato ed abbiamo dovuto cercare soluzioni diverse (vedi Gabbiadini) che non hanno dato i frutti sperati, fino all'idea vincente del falso nuevo Mertens. Una idea che ha portato Mertens ad essere un cannoniere che oggi si trova a superare perfino il non colorato Higuaìn...25 a 24...
Insomma, c'è stato tutto un periodo di esperimenti che ci hanno fatto perdere qualche punto, quelli che oggi ci mancano dalla Juventus, a cui auguro di perdere la finale di Coppa Italia e la Champion, per punizione, visto che contro la Roma non hanno messo quell'impegno che meritava la partita. Un Buffon che pareva un portierino di serie dilettanti....altro che pallone d'oro, con questa prestazione se l'è giocato (ben ti sta!)...

Un altro appunto lo voglio fare ai pseudo tifosi e commentatori televisivi che continuano a criticare il Presidente De Laurentis. Un Presidente che ci ha portato ad un livello altissimo...a loro dico "Vi meritate il Napoli di Corbelli e Naldi"....non capite un cavolo...o siete prevenuti...o prezzolati...

I commentatori televisivi poi, Dio ce ne scampi (non tutti però), sanno tutto, sono tecnici, esperti di calcio, esperti di problemi societari, etc...criticano la squadra e la società e anche Sarri (un sacrilegio) al minimo errore...potrei fare anche i nomi, ma farei loro pubblicità e non lo meritano. Sono gli stessi che sono sempre presenti nelle varie trasmissioni sportive nazionali e anche campane.

E che dire di quei giornalisti che, dopo la meravigliosa partita di Torino, invece di parlare di calcio e della partita, fanno domande sul contratto di Sarri e della disputa (secondo loro) tra l'allenatore e De Laurentis....qual'è lo scopo? Lo scopo è quello di destabilizzare la squadra e società, sono invidiosi, vorrebbero il nostro allenatore, ma Sarri è una persona perbene e rispetta i contratti.

Ma ci rendiamo conto che, vedi le milanesi, sono in mano ai cinesi? La Roma e Palermo in mano agli americani, anche il Parma....il Napoli è una grande squadra sana, bilanci in attivo, con un Presidente di origini Torresi, che sa amministrare e non si fa pressare e impressionare da gente incompetente, quali sono alcuni commentatori televisivi, alcuni giornalisti interessati, e i pseudo tifosi....Se l'UEFA davvero farà fare le coppe alle società con i bilanci in attivo, ne vedremo delle belle...chissà quante saranno le escluse...

Ci rendiamo conto che dietro la Juventus c'è il potentato degli Agnelli, la Fiat, che, quando i bilanci sono in negativo, fanno subito una ricapitalizzazione per portarla in attivo? Quindi giungere secondi o terzi è come vincere il campionato, che prima o poi vinceremo perchè il Napoli di Sarri gioca troppo bene. Il miglior calcio d'EUropa....una squadra che ha perso meno della Juventus e della Roma in questo campionato ed ha il miglior attacco, pur avendo perso quel signore...sì, quello lì, l'unico che, forse si è impegnato nella partita Roma-JUventus, perchè voleva segnare e superare di nuovo Mertens: il suo sostituto. Che smacco finire alle sue spalle!!!