GIVOVA SCAFATI BASKET, COMMUTATA IN AMMENDA LA SQUALIFICA DI UN TURNO AL PALAMANGANO

letto 153 volte
1-aaron-thomas-in-azione-di-gioco-contro-leonis-roma.jpeg

In seguito ai provvedimenti disciplinari assunti dal giudice sportivo nazionale lo scorso 5 febbraio, in virtù dei quali era stata comminata la squalifica per un turno del PalaMangano per razzismo, la Givova Scafati rende noto di aver fatto richiesta di commutazione della squalifica con una ammenda pecuniaria.

Ancora una volta, l’entourage gialloblù ha dato fondo alle già esigue risorse finanziarie per consentire ai propri tifosi di poter assistere alla prossima partita casalinga dalle gradinate della struttura di Viale Della Gloria. Si tratta dell’ennesimo sacrificio che la dirigenza ha deciso di fare a beneficio di tutti quei tifosi ed appassionati che, così come la stessa società, ha preso le distanze dalle sollevate accuse di matrice razzista ed ha somatizzato con sconforto la decisione del giudice sportivo nazionale. Il regolamento di giustizia vigente non prevede però tale possibilità nel caso in cui dovesse essere comminato in futuro, nell’arco della stagione in corso, un’ulteriore provvedimento di squalifica del rettangolo di gioco.