VICO EQUENSE - SCAFATESE 0-0, LA SCAFATESE NON SEGNA NONOSTANTE 14 TIRI NELLO SPECCHIO DELLA PORTA VICANA

letto 684 volte
vico-scafatese.jpg

Nonostante i 14 tiri verso lo specchio non riesce a passare la Scafatese nella trasferta costiera e impatta per 0-0 sul campo del Vico Equense; Spano schiera un 4-3-3, pur dovendo fare a meno dello squalificato Varriale, mentre Di Nola ripropone il 4-3-1-2, pur cambiando Cibele con Di Stefano e alzando Siciliano dal ruolo di play a quello di trequartista, con Avino, rientrante dall'infortunio, riproposto in fase di regia.

Sul prato in erba sintetica del "Comunale" sono i canarini a rendersi pericolosi per primi al minuto numero 6 quando Siciliano pesca De Stefano che stoppa bene ma, davanti al portiere, non chiude bene la traiettoria e spara a lato. La prima frazione di gioco va avanti con le squadre che si studiano ma sono comunque i giallobleu a confezionare le azioni più pericolose, come la combinazione Siciliano-Liccardi-Bennasib che si conclude con il tiro parato dell'under al 24', la punizione di Siciliano del 29' respinta dalla barriera e il sinistro di Manzo da buona posizione al 37' che sibila vicinissimo al palo della porta difesa da Munao.

I padroni di casa reagiscono con la doppia girata aerea e poco alta di Carnicelli, che chiude il primo tempo e apre il secondo, ma al 49' sono nuovamente i canarini a sfiorare il vantaggio, con l'assist sapiente di Siciliano per Liccardi che di destro non centra lo specchio. La premiata ditta Siciliano-Liccardi chiama agli straordinari la difesa casalinga anche al 59', con lancio col contagiri del 10 e il centravanti che da posizione difficile non trova l'angolo giusto. Al 67' fiammata dei costieri che termina col destro di Schettino e il miracolo di Sorrentino, ma un minuto dopo è nuovamente Liccardi a sfiorare il bersaglio con una girata aerea su cross di Manzo che fa venire i brividi alla difesa del Vico Equense.
Di Nola inserisce Cibele, autore di una doppietta domenica scorsa, e Carfora, spostando nuovamente Siciliano di una decina di metri indietro, ed è proprio il nuovo entrato Carfora a provarci al 76' con un sinistro alto. I giallobleu si fanno sentire nuovamente allo scadere quando Liccardi scatta in posizione regolare e prova a servire Cibele, Caiazza salva in angolo e dal corner nasce una nuova occasione ghiottissima per Cassese che impatta la sfera ma non riesce a indirizzarla nello specchio.
Termina così a reti inviolate una sfida che, a dispetto del risultato, non è stata avara di emozioni. La Scafatese non riesce a prendere l'intera posta in palio ed è costretta ad accontentarsi di un solo punto in vista della sfida di domenica con il Castel San Giorgio.

VICO EQUENSE: Munao, Esposito G., Cortese 00, Coppola 01, Raganati, Gargiulo L., Sannino C. 01, Caiazza, Carnicelli (63' Staiano), Arenella, Schettino (88' Russo 01).
A disposizione: Di Leva 01, Staiano, Gargiulo A. 00, Celentano 00, Alfano, Guidone 02, Mottola 01, Cinque 02, Russo 01.
All: Spano

SCAFATESE: Sorrentino, Sannino 00, Esposito Marcello 02, Avino (63' Cibele), Iovinella, Cassese, Bennasib 01 (85' Esposito Catello 01), Manzo, De Stefano (56' Carfora), Siciliano, Liccardi.
A disposizione: Guadagno 01, Signore, Ayari, De Falco 01, Esposito Catello 01, Carfora, Sare 01, Chierchia 02, Cibele.
All: Barba

Arbitro: Balzano di Torre Annunziata
Assistenti: De Rosa di Salerno e Nicodemo di Sapri
Note: Ammoniti: Raganati (V), Arenella (V), Caiazza (V), Correale (V), Manzo (S), Iovinella (S). Calci d'angolo: 1-4