POLISPORTIVA LIONI 1 - SCAFATESE 2, SOTTO UNA PIOGGIA BATTENTE LA SCAFATESE ESPUGNA LIONI

letto 324 volte
1-scafatese-lioni-1-2.jpg

Cade senza sosta la pioggia di inizio novembre ma per una volta sembra dolcissima per la Scafatese Calcio 1922 che, per la prima volta da Marzo 2018, riesce a vincere una partita in trasferta espugnando il Nino Iorlano di Lioni per 1-2 e sfatando finalmente un tabù.

Costretto a fare a meno per problemi fisici sia di Cibele che di Liccardi, Di Nola propone un 4-3-3 con De Stefano falso nuove, Siciliano e Carfora sugli esterni con il sostegno di un centrocampo composto da Avino, Manzo e l'under Esposito Catello.

Le proibitive condizioni meteo fanno scaturire un intervallo avaro di emozioni in cui la prima vera palla gol capita al 14' sul sinistro di D'Acierno, lasciato colpevolmente solo in area, che sbatte però contro la saracinesca alzata da un ottimo Sorrentino, oramai leader carismatico di una retroguardia che sembra aver trovato da diverse settimane degli interessanti equilibri. La Scafatese risponde al 22' con un'ottima azione che si conclude con il cross di De Stefano per Carfora che sceglie benissimo il tempo, anticipando il diretto avversario, ma non riesce a tenere basso il pallone che si alza sopra la traversa. L'ultimo brivido della prima frazione arriva al minuto 38 quando Siciliano prova a prendere la mira su punizione e sfiora di pochissimo il bersaglio grosso, col pallone che sibila alla sinistra del palo.

Al ritorno in campo la Scafatese appare subito più propositiva e riesce ad alzare il baricentro nel tentativo di trovare il gol del vantaggio: ne nascono diversi corner in favore dei canarini che sfiorano il goal al 47' quando dopo il cross dalla bandierina non riesce a nessuno il tap-in vincente.

Il vantaggio è nell'aria e arriva al 60' con la solita punizione di Lino Siciliano, una maledetta che rimbalza proprio a un metro da Imbimbo che, tratto in inganno, non riesce a coordinarsi ed è costretto ad aprire la strada della sua porta per lo 0-1 giallobleu.

Di Nola si copre al 77' inserendo Signore al posto di De Stefano con l\'idea di colpire in contropiede e raccoglie i frutti della sua lettura dopo nemmeno 60 secondi, quando i canarini imbastiscono una transizione offensiva spettacolare che si conclude con Vincenzo Manzo, autore della solita partita tutta temperamento e intelligenza, che serve a Carfora un cioccolatino che il numero 7 scarta deliziosamente con l'interno destro firmando il raddoppio. Esplode il settore ospiti gremito di supporters giallobleu e nemmeno il goal di D'Acierno di testa del minuto 82 spegne l'entusiasmo di una tifoseria che finalmente può festeggiare la terza vittoria nelle ultime 4 uscite, con il sesto risultato utile consecutivo e le zone alte della classifica nuovamente a tiro.

Dopo il triplice fischio finale scoppia la festa canarina per i tre punti che in trasferta mancavano dalla vittoria sul campo del Poseidon, quando si militava ancora in promozione. Cade ancora copiosa la pioggia, ma il pomeriggio scafatese è finalmente ricco di raggi di sole.

POL . LIONI: Imbimbo (75' Bruno 01) Coppola, De Cillis 01, Castellano (70' Di Pietro) Bravoco, Cinque, Perillo, Patrone 01 (75' Torino), D'Acierno, De Girolamo 01, De Simone.

A disposizione: Bruno 01, Ucciardo 01, Lardieri 00, Todino, Romano 01, Napolillo, Di Pietro, Cetriolo, Libertazzi.
All: Di Pasquale

SCAFATESE: Sorrentino, Sannino 00, De Falco 01, Avino, Iovinella, Cassese, Carfora (93' Sare 01), Manzo, De Stefano (77' Signore), Siciliano, Esposito Catello 01 (88' Esposito Marcello 02).

A disposizione: Guadagno 01, Signore, Vitiello, Esposito Marcello 02, Lauro 01, Chierchia 02, Liccardi, Sare 01, Elefante 02.

RETI: 60' Siciliano, 78' Carfora, 82' D'Acierno

ARBITRO: Pascuccio di Ariano Iriprino
ASSISTENTI: Santoriello di Nocera Inferiore e Pulzone di Avellino.
NOTE: Ammoniti: Sorrentino (S), Manzo (S), Iovinella (S), D'Acierno (L). Calci d\'angolo: 7-4