BUCCINO - SCAFATESE 2-1, IL VENTO E GLI EPISODI PUNISCONO LA SCAFATESE

letto 275 volte
11-scafatesecalcio.jpg

La Scafatese esce sconfitta per 2-1 sul campo del Buccino Volcei al termine di una sfida fortemente condizionata dagli episodi e dalle fortissime raffiche di vento che più volte hanno impedito il proliferare di azioni offensive sia da un lato che dall'altro del campo.

Dovendo fronteggiare ancora una volta l'emergenza infortuni, con Avino, Manzo, Carotenuto e Giannattasio fermi ai box per influenza, Nastri ridisegna la Scafatese con un inedito 3-5-2, con la difesa esperta formata da Rinaldi, Iovinella e il ritrovato Signore, De Falco e Sannino esterni, Lopetrone recuperato in cabina di regia, Amendola e Esposito come interni di un centrocampo a sostegno della coppia offensiva formata da Siciliano e dal neo acquisto Davide Evacuo. Dopo una iniziale fase di studio, in cui le compagini si affrontano con ritmi elevati ma senza produrre vere palle gol, sono proprio i componenti della coppia d'attacco a strappare applausi al minuto 38: Evacuo fa a sportellate con il difensore centrale Ghione, fa sentire il proprio fisico e costringe il rossonero a spendere il fallo da ammonizione; Siciliano si conferma invece killer inesorabile e, con la consueta fucilata di destro all'incrocio, realizza il gol che porta in vantaggio i canarini.

A causa di uno scontro di gioco tra Rinaldi e Sorrentino il direttore di gara decreta sei minuti di recupero già nella prima frazione e proprio al sesto e ultimo giro di orologio avviene l'episodio che cambia il match, col fallo di mano in area che vale il penalty e la seguente realizzatura da parte di Troiano.

Nella ripresa la Scafatese entra in campo col piglio di chi vuole portare a casa i tre punti e sfiora il gol per ben due volte, a seguito di due calci d'angolo di Siciliano, che causano due salvataggi sulla linea, prima dell'estremo difensore pergamena e poi dell'intera retroguardia rossonera.

Al 69' Evacuo viene agganciato in area di rigore ma per l'arbitro non ci sono gli estremi per il penalty e ammonisce il numero 9 giallobleu; vibranti sono le proteste canarine ma sul ribaltamento di fronte sono nuovamente i padroni di casa a far centro, sempre con Troiano, lesto a trovare il tempo giusto per correggere in rete il gol del 2-1. È una mazzata per la Scafatese che comunque non vuole cedere il passo ai rivali e attacca a testa bassa, ma le impervie condizioni atmosferiche e il vento sempre più forte si rivelano avversari ostici da affrontare. La porta di Pergamena si apre al 92' su diagonale destro di Evacuo, ma la rete del centravanti viene annullata per una dubbia posizione irregolare. Il triplice fischio finale condanna la Scafatese che non inizia nel migliore dei modi il 2020 e premia un Buccino che si vendica del tris ricevuto all'andata. Gli uomini di Nastri dovranno cancellare il passo falso e proiettarsi già alla sfida di domenica con la Polisportiva Santa Maria, una delle squadre più in forma del momento.

BUCCINO VOLCEI: Pergamena, Maltempo 01, Di Domenico 02, Blasio (86' Giordano), Ietto, Ghione, Senatore 00 (93' Banco 00), Medaglia, Campione, Troiano (79' Serritella), Cascone.
A disposizione: Morriello 01, Murano 01, Ciuffi 01, Muccio 00, Banco 00, Doukoure, Giordano, La Grutta, Serritella.
All: Pietropinto.

SCAFATESE: Sorrentino, Sannino 00, De Falco 01 (76' Cherillo), Lopetrone, Iovinella, Rinaldi, Esposito Marcello 02 (76' Bennasib), Signore, Evacuo, Siciliano, Amendola (57' Di Lillo).
A disposizione: Guadagno 01, Vitiello, Cesarano 02, Bennasib 01, Cherillo, Di Lillo 01, Malafronta, Lauro.
All: Nastri.

RETI: 28' Siciliano, 51' pt Troiano (rig), 73' Troiano.

Arbitro: Tedesco di Battipaglia
Assistenti: Zammarelli di Agropoli e Russo di Torre del Greco.
Note. Ammoniti: Rinaldi (S), Ghione (B), Campione (B), Di Domenico (B), Cascone (B), Evacuo (S), Signore (S) Calci d'angolo: 9-2