SCAFATESE CALCIO 1922, FINALMENTE SI TORNA AL COMUNALE PER LA SFIDA CON LA POLISPORTIVA SANTA MARIA CILENTO

letto 237 volte
12-cesarano.jpg

Cristoforo Salvati: “Abbiamo mantenuto un impegno preso con i tifosi della Scafatese e con la città. Siamo riusciti a garantire il ritorno della squadra canarina nello stadio comunale per la disputa delle partite di campionato. Domenica saremo tutti allo stadio per sostenere la nostra squadra. Non è stato affatto facile. Abbiamo dovuto espletare una serie complessa di procedure burocratico-amministrative per far sì che la Lega ci autorizzasse ad utilizzare la struttura per le gare di campionato. Ringrazio i nostri funzionari e i dipendenti, quelli del settore Lavori Pubblici e quelli del servizio Sport, per aver garantito il buon esito delle procedure previste. Ringrazio l’assessore allo Sport Anna De Cola, per aver coordinato in questi mesi il lavoro dei funzionari, e tutti coloro che si sono impegnati per far si che lo Stadio comunale riaprisse alla Scafatese calcio e ai suoi tifosi. Nel frattempo proseguiamo il nostro lavoro per garantire la piena agibilità alla struttura. Siamo a buon punto con i lavori che speriamo di ultimare a stretto giro”.

Assessore Anna De Cola: “Siamo tutti contenti del fatto che la Scafatese, insieme alla sua tifoseria, possa ritornare nello stadio comunale. E’ stata una corsa contro il tempo. La non agibilità del campo ci ha costretti ad ottemperare ad una serie di adempimenti prescritti dalla Lega Nazionale Dilettanti per consentire alla squadra di disputare le gare, in orari diurni, e con la presenza di un numero limitato di partecipanti (tra atleti e pubblico) pari ad un numero non superiore a duecento persone. Ringrazio tutti coloro che hanno lavorato per fa sì che tutto ciò si realizzasse. Il settore Lavori pubblici ha dovuto espletare tutta una serie di procedure per garantire l’esecuzione dei lavori di manutenzione richiesti dalla Lega per l’omologazione del campo ed assicurare la sussistenza dei requisiti tecnici di sicurezza statica, impiantistica ed igienico-sanitaria della struttura. Solo nella giornata di ieri la Lega ci ha risposto, autorizzando l’utilizzo del campo per la disputa della gara di domenica. Un ringraziamento doveroso va anche a tutti coloro che si sono impegnati in questi mesi, al fianco dell’Amministrazione. Un grazie particolare al sindaco Cristoforo Salvati, al consigliere Alfonso Di Massa, che ha curato in particolare rapporti con la società canarina, e a quanti hanno dato il loro contributo per il buon esito del lavoro messo in campo”.