SCAFATESE-REAL POGGIOMARINO 5-0, SCAFATESE A VALANGA NONOSTANTE LE SQUALIFICHE IMPORTANTI

letto 81 volte
16-cesarano.jpg

Inizia nel migliore dei modi il campionato della Scafatese che si impone con un netto 5-o sul Real Poggiomarino di Alfonso Liguori, confermando le ottime sensazioni mostrate nelle due precedenti uscite stagionali di Coppa Italia; dovendo far fronte alle assenza forzate, per squalifica, di Evacuo, Blasio e Sorriso, Angelo Teta propone un 4-3-3 con Mannone e Imparato centrali difensivi, Squillante e Gambardella esterni, De Sio, Iannini e Avino, oggi alla centesima apparizione in maglia canarina, a far da supporto a un tridente in cui Mosca sostituisce Evacuo e con Manzo Pasquale e Mascolo esterni.

Proprio quest'ultimo apre nel migliore dei modi le danze: controllo calamitato e destro a giro sul secondo palo dolcissimo per i supporters canarini ma amarissimo per Di Filippo che dopo due minuti di gioco è costretto subito a dover raccogliere la palla in fondo al sacco. Il vantaggio non accontenta i canarini che all'8' sfiorano anche il raddoppio, quando Iannini chiama agli straordinari l'estremo difensore ospite dopo una conclusione di interno destro velenosa.

Il Real Poggiomarino prova a farsi vedere dalle parti di un ottimo Palladino e sfiora la rete con Pagano al 17', ma è nuovamente la Scafatese a farsi pericolosa al 24' quando Mascolo batte un corner ad uscire e il perfetto schema ideato da Teta produce subito i suoi frutti con il tiro a botta sicura di Iannini ribattuto con il braccio da un avversario; sul conseguente penalty è ancora Mascolo a siglare la sua seconda rete, mentre 7 minuti dopo il numero 10 lascia a Manzo l'onere e l'onore di battere, e mettere a segno, il secondo rigore di giornata, conquistato da un prezioso Mosca. Prima dell'intervallo c'è anche spazio per un insidioso sinistro di Mannone, di poco a lato, mentre Pasquale Manzo lascia il posto a Cherillo per problemi fisici.

Proprio l'esterno ex Polisportiva Santa Maria inaugura la ripresa calando il poker con un ottimo colpo di testa su corner battuto ancora da Mascolo, chiudendo di fatto i giochi. Tra il 55' e il 58' sale ancora in cattedra un ottimo Palladino, autore di interventi importanti su Ascione, ma la Scafatese riesce a gestire il match anche grazie alla fantastica prestazione di Rosario De Sio, all'esordio in giallobleu, autore di una prova sontuosa sia in fase di interdizione che di costruzione, e del solito Iannini, un gigante nella mediana della Scafatese. Proprio De Sio mette la ciliegina sulla torta del match con il gol del 5-0, un colpo da biliardo che impatta prima il palo e poi termina in rete.

Termina così un match che ha visto la Scafatese in testa fin dall'inizio e che è subito stato indirizzato verso la compagine giallobleu. Ora gli uomini di Angelo Teta dovranno confermare le buone sensazioni la settimana prossima, nella prima trasferta di campionato in casa del Buccino.

Soddisfatto della prestazione dei suoi il tecnico Angelo Teta: "Abbiamo approcciato bene al match e quando passi subito in vantaggio poi diventa tutto facile. Mi è piaciuto il modo in cui abbiamo giocato anche se in certi frangenti siamo stati un po' troppo leziosi, ma il calcio è fatto anche di questo. Sarà un campionato lungo in un girone equilibrato, quindi dobbiamo limitare i nostri errori. Spero di avere il prima possibile la squadra al completo, perché ho una rosa molto lunga con quasi due giocatori per ogni ruolo, e questo crea una buona competizione, sana, tra i ragazzi. Speriamo di crescere"

SCAFATESE: Palladino 03, Squillante 01 (50' Vecchione 02), Gambardella, Iannini, Imparato (73' Amendola), Mannone (60' Romano), De Sio, Avino, Mosca, Mascolo (67' Falco 01), Manzo Pasquale (40' Cherillo).
A disposizione: Franza 02, Falco 01, Vecchione 02, Esposito 02, Romano, Cherillo, Amendola, Manzo Vincenzo.
All: Teta

REAL POGGIOMARINO: Di Filippo, Alfano 02, Bello 01, Marigliano, Petillo, Cangianiello, Guadagno 01 (78' Iovine 02), Iapicco (60' De Mase 02), Pagano (72' Nina), Ascione, Napolitano (83' La Marca).
A disposizione: Coticelli, Bardini 02, De Mase 02, Lepre 01, La Marca, Nina, Iovine 02, Saporito 02, Caso 02.
All: Liguori

RETI: 2' Mascolo, 25' Mascolo (rig), 32' Manzo Pasquale (rig), 47' Cherillo, 83' De Sio

Arbitro:Vittorio Palma di Napoli
Assistenti: Gianluca Guerra e Mario Meo di Nola
Note: Ammoniti: Imparato (S), Squillante (S), Liguori (All. P), Guadagno (P). Calci d'angolo: 7-0.