CAGLIARI – NAPOLI 1 -4, VITTORIA SCHIACCIANTE DEGLI AZZURRI DI GATTUSO CON DUE RETI DI ZIELINSKY, UNA DI LOZANO E UNA DI INSIGNE

letto 113 volte
zielinsky-gol-2.jpg

Nonostante le assenze pesanti di Mertens, Osimhen e Koulibaly, la squadra di Gattuso ha spadroneggiato a Cagliari. Il risultato poteva essere molto più pesante, se solo  gli avanti azzurri, Lozano, Petagna, Politano, Insigne, non avessero sprecato numerose palle gol.

Non parlerei di grande prestazione del Napoli, che ha dominato sì, ma che Cagliari era? Giustamente come ha detto qualcuno sembrava una partitella di allenamento del giovedì. E se i nostri avanti avessero avuto un po' di cazzimma in più le reti potevano raddoppiarsi su avversari che come ben ricordiamo non sono mai stati avversari morbidi per il Napoli.

Un risultato ottenuto dagli stessi giocatori che avevano subito due sconfitte e un pareggio nelle ultime tre partite, e che il tifoso frettolosamente giudica “non da Napoli”, “vendiamoli”. Zielinsky ha fatto due reti sontuose, ma finalmente! E’ il nostro vero campione, che ancora non ha dato tutto quello che può dare. Tecnica e potenza unite ad una buona velocità. 

LA CRONACA DELLA PARTITA 

E’ il Napoli che fa la partita, ma fino al 10’ niente che possa essere menzionato dall’una e dall’altra parte.

All’11′ Fabian Ruiz cerca la conclusione dal limite, Cragno respinge attento.

Al 12′ Ancora Napoli pericoloso. Sugli sviluppi di un corner Insigne conclude da fuori, la palla esce a un metro dal palo.

Al 16′ Sempre gli azzurri a premere, jl Cagliari non riesce ad uscire dalla sua area

Al 20′ si vede il Cagliari: Gran giocata di Gaston Pereiro sull’out di destra, che salta due uomini e poi serve con una palla morbida Joao Pedro all’interno dell’area. Il brasiliano incorna ma manda sopra la traversa.

Al 22′ Ancora una occasione per il Napoli: Lozano serve per Petagna, Walukiewicz chiude, sulla palla vagante si avventa Insigne ma nella conclusione centra in pieno Zappa.

Al 23′ Petagna si smarca al limite dell’area e serve Insigne, il capitano azzurro calcia di prima e manca di poco il bersaglio.

Al 25′ Il Napoli passa in vantaggio con un bel gol di Zielinski, il quale dal limite dell’area trafigge Cragno con un gran tiro di sinistro. Finalmente! 0-1 per il Napoli.

Il Napoli domina la gara e al 27′ ci prova anche Lozano, ma la sua conclusione di sinistro sfiora il palo.

Al 30′ Primo cartellino giallo per Lykogiannis, reo di aver rifilato un pestone a Lozano.

Al 36′ Il Cagliari sfiora il gol del pareggio. Simeone ruba palla su un brutto passaggio di Manolas calciando di prima ma sfiora il palo difeso da Ospina.

Al 38′ Il Napoli si riaffaccia in avanti: sugli sviluppi di un corner Bakayoko calcia in porta, il tiro è deviato da un difensore del Cagliari ma Cragno riesce a bloccare.

Al 45’ più un minuto finisce il tempo col Napoli in vantaggio dopo aver dominato il tempo.

SECONDO TEMPO

L’inizio del secondo tempo è sempre a favore del Napoli che domina a centrocampo e chiude gli avversari nella propria area. Il Napoli preme sempre e al 53′ Manganiello estrae il cartellino giallo per Sottil dopo una trattenuta su Di Lorenzo all’altezza della metà campo.

Al 56′ Primo cambio per Di Francesco, esce Pereiro, entra Tramoni.

Al 57′ Il Napoli ci prova con una punizione di Insigne, ma la palla esce di un metro sopra la traversa.

Al 60′ pareggia il Cagliari con Joao Pedro, abile a sfruttare un rimpallo su cross di Tramoni e a infilare Ospina. Ma questo è avvenuto perché il Napoli si era un po' ritirato a difendere l’1-0. Cagliari 1-Napoli 1

Nemmeno il tempo di assaporare il pari e il Napoli al 62′ torna subito in avanti con un’altra grande rete di Zielinski da pochi passi. Cagliari 1 – Napoli 2

Al 65′ il Cagliari reagisce e approfitta di una palla rubata da Tramoni che crea un’azione convulsa nell’area del Napoli, chiusa da Sottil che calcia di molto a lato.

Al 65′ Secondo giallo per Lykogiannis, che atterra Lozano e rimedia l’espulsione.

Al 68′ Di Francesco cerca di ripristinare l’equilibrio nella sua squadra e sostituisce Sottil con Tripaldelli.

Al 69′ Lozano ha la possibilità di chiudere la gara su assist di Insigne ma tira addosso a Cragno. Grossa occasione, peccato!

Al 71′ L’arbitro ammonisce Zielinski in seguito a un fallo in ripartenza su Tramoni.

Al 75′ Lozano risolve una mischia nata da un corner e trova il guizzo vincente portando a 3 le reti. Cagliari 1 – Napoli 3

Al 77′ escono Zielinski e Petagna, dentro Elmas e Politano

All’82′ Il Cagliari ha mollato e il Napoli rischia di dilagare: Politano salta Ceppitelli e prova la conclusione ravvicinata, Cragno salva di piede.

All’83′ Ultimi cambi per Di Francesco: dentro Pavoletti e Caligara per Simeone e Joao Pedro.

All’85′ Rigore per il Napoli. Caligara intercetta una conclusione di Di Lorenzo col braccio, Manganiello concede il rigore per gli azzurri. Il rigore viene calciato da Insigne che trafigge Cragno e porta il risultato sull’1-4.

All’87′ escono anche Manolas, Mario Rui e Bakayoko, dentro Rrahmani, Lobotka e Ghoulam

Al 90′ Finisce la partita Manganiello non concede recupero, Cagliari-Napoli finisce 1-4.

Una partita affrontata con la giusta concentrazione che ha permesso alla squadra di essere subito padrona del campo e di gestire la partita con una manovra fluida e con un buon palleggio, soprattutto quando la squadra ha giocato con massimo due tocchi. Restano due problemi da risolvere per pensare di volare alto: troppe leggerezze in fase di disimpegno e nei contrasti in fase difensiva, malgrado i quattro gol segnati sono ancora poche le occasioni concretizzate in confronto a quelle create (14 occasioni in questa partita).

CAGLIARI – NAPOLI 1-4

CAGLIARI (4-2-3-1): Cragno 6; Zappa 5, Walukiewicz 5, Ceppitelli 5, Lykogiannis 5; Nandez 5, Marin 5; Pereiro 5 (56′ Tramoni 6), Joao Pedro 6 (83′ Caligara s.v.), Sottil 5 (68′ Tripaldelli 5); Simeone 5 (83′ Pavoletti).

A DISPOSIZIONE: Vicario; Boccia, Pinna, Pisacane; Oliva; Cerri, Contini.

ALLENATORE: Eusebio Di Francesco 5

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina 6; Di Lorenzo 6,5, Maksimovic 6,5, Manolas 7 (85′ Rrahmani s.v.), Mario Rui 7 (85′ Lobotka s.v.); Bakayoko 7 (85′ Ghoulam s.v.), Fabian Ruiz 6; Lozano 7, Zielinski 8 (77′ Elmas 6), Insigne 7; Petagna 6,5 (77′ Politano 6).

A DISPOSIZIONE: Meret, Contini, Hysaj, Demme, Llorente, Cioffi.

ALLENATORE: Rino Gattuso 7

MARCATORI: 25′ Zielinski (N), 60′ Joao Pedro (C), 62′ Zielinski (N), 75′ Lozano (N), 86′ Insigne su rigore (N).

AMMONITI: 30′ Lykogiannis (C), 53′ Sottil (C), 71′ Zielinski (N), 85′ Caligara (C).

ESPULSI: 65′ Lykogiannis (C).

ARBITRO: Gianluca Manganiello da Pinerolo 6,5