SCAFATESE 3 VICO EQUENSE 0, NETTA VITTORIA DELLA SCAFATESE CHE SUPERA IL TURNO DI COPPA ITALIA SCAFATESE

letto 84 volte
1-163575817-131747728951762-8957911004817333278-n.jpg

La Scafatese cala il tris al Vico Equense e guadagna il passaggio al turno successivo di Coppa Italia al termine di una gara perfettamente condotta dall'inizio alla fine.

De Felice ridisegna la sua Scafatese confermando il trittico difensivo ma inserendo nell'undici titolare De Sio, al rientro dopo la squalifica, e Siciliano.

Sul prato in sintetico del "Giovanni Vitiello" la prima palla gol capita sulla testa di Malafronte, che al minuto 6 non riesce di poco a correggere verso la porta un cross di Siciliano. Poco male per l'attaccante giallobleu che ha modo di rigarsi al 12', quando Siciliano potrebbe anche provare la conclusione verso la porta ma, con estrema lucidità, serve il suo compagno di reparto meglio piazzato che stoppa, ringrazia e realizza il suo primo centro stagionale, riprendendo uno score canarino che era stato interrotto nel 2020 causa pandemia. La prima frazione va via con ritmi alti, con il Vico che non ci sta a lasciare il possesso alla Scafatese e prova ad alzare il baricentro, rischiando però di scoprire il fianco contro una squadra che, a tratti, entusiasma i 200 del Comunale con delle ottime trasizioni offensive.

Dopo il rientro dagli spogliatoi passano soltanto 6 minuti e si decide il match: un'indecisione della retroguardia ospite permette ai padroni di casa di recuperare palla nella trequarti offensiva e Siciliano serve a Iannini un cioccolatino che il numero otto scarta alla perfezione scegliendo il tempo di stacco e realizzando la rete del raddoppio. Si tratta della mazzata decisiva per gli uomini di mister Ferrara che, a differenza di quanto mostrato nel primo tempo, pian piano cominciano a perdere gli equilibri; De Felice inserisce Palumbo per Malafronte e proprio il nuovo entrato costruisce subito un'occasione per un rigore non concesso dal direttore di gara ma che costringe lo stesso Palumbo, col labbro spaccato, a lasciare il campo dopo soli tre minuti. Al suo posto fa il suo esordio stagionale Lopetrone, tornato alla Scafatese dopo un anno, mentre il rigore viene poi concesso al minuto 88 per fallo su Siciliano. L'attaccante realizza di destro baciando la traversa e chiude così una giornata condita da un gol e due assist. Il triplice fischio finale concede alla Scafatese il passaggio del turno in Coppa Italia, mentre inutile sarà ai fini della prima posizione in classifica la giornata numero tre del Girone L tra Vico Equense e Sant'Antonio, che si disputerà il 26 settembre.

SCAFATESE: Cappuccio 03, Itri, Carotenuto 03 (89' Di Palma 02), Giacinti, Maraucci, Manzi, Simonetti, Iannini (84' Manzo), Malafronte ((63' Palumbo (66' Lopetrone), Siciliano, De Sio.
A disposizione: Farina 01, Galiano 01, Migliarotti 01, Di Palma 02, Gambardella, Manzo, Lopetrone, Balzano 03, Palumbo.
Allenatore: De Felice Severo

VICO EQUENSE: Borrelli, La Gatti 02, Rapicano (63' Naso 02), Celentano (82' Annunziata), Boussaada, Correale, Manna, Sannino 01 (63' Amorelli 02), Conte, Mangini 02, Petricciuolo (77' Guidone).
A disposizione: Savarese 02, Amorelli 02, Annunziata, Guidone 04, Accardo, Naso 02, Cassitto 02, Percuoco 03, Esposito 04.
Allenatore: Ferrara Cristian

RETI: 12' Malafronte, 51' Iannini, 88' Siciliano (rig)

Arbitro: Michele Onorato di Nola
Assistenti: Francesco Vinciprova di Napoli e Pablo Lemos di Nola
Note: ammoniti: Boussaada (V), Giacinti (S). Espulso: Conte (V) . Calci d'angolo: 2-2 .